sabato, Aprile 13, 2024
HomeNewsThe Young Bucks parlano dell'Elite e della scena indipendente

The Young Bucks parlano dell’Elite e della scena indipendente

A Music Blog,Yea? ha recentemente intervistato The Young Bucks. Di seguito sono riportati alcuni punti salienti.

Matt parla del loro programma giornaliero: “È un costante stato di jet lag, stanchezza e caffeina. Questa è la nostra vita “.

La risposta di Nick: “È comunque piacevole, perché sappiamo che abbiamo solo una certa finestra per farlo e stiamo cercando di godere di ogni minuto. Perché non faremo questo per quindici anni. ”

Matt risponde: “No! Non lo farò per otto anni. ”

Matt Jackson su come è nata l’idea dell’Elite: “Sì, era come dire  ‘sì, siamo i lottatori d’élite del mondo,’ giusto? Un giorno, al volo – era stato scritturato che Kenny [Omega] andasse contro AJ [Styles], ma non era stato scritto che noi dovessimo salire sul ring – solo noi tre – e poi lui avrebbe dovuto sconfiggere AJ e avremmo poi scattato una foto. Questo è stato qualcosa che abbiamo fatto solo per conto nostro, però poi la gente mi stava già mandando foto su Twitter. Allora misi: ‘L’Elite del Bullet Club’ come didascalia e subito le persone dicevano ‘Woah, che cosa è?’ E noi subito: ‘Abbiamo bisogno di una maglia! Abbiamo bisogno di una maglia!’.”

Matt discute sul fatto di rimanere sulla scena indipendente: “È a causa di loro [i fan] che possiamo ancora essere indipendenti, non siamo dovuto andare in nessuna grande federazione o firmare con la WWE perché non dobbiamo. Non dobbiamo assolutamente. In realtà, probabilmente, facciamo più soldi con quello che stiamo facendo adesso, in modo indipendente, come artisti. È una strada meno viaggiata, o una strada mai realizzata [prima]. Abbiamo spianato questa cosa. Non molte persone hanno avuto modo di farlo, siamo come i primi ragazzi a fare questo, ci sono anche ragazzi come Colt Cabana, che devo dare merito, perché il ragazzo è un genio. È come l’antenato di tutta questa faccenda. ”




ULTIME NOTIZIE

ULTIMI RISULTATI