Triple H: “La scorsa edizione non può essere considerarsi una vera WrestleMania”

Triple H e Stephanie McMahon hanno avuto una chiacchierata parecchio interessante con Sports Illustrated e la parola d’ordine di tutta l’intervista è stata: Wrestlemania. L’evento più importante dell’anno per la WWE, andrà in onda in due serate separate (10 aprile ed 11 aprile) dal Raymond James Stadium di Tampa Bay, Florida. Lo stadio ospiterà anche il Superbowl di quest’anno e la WWE osserverà da molto vicino tutti i movimenti della serata in modo da poter avere una buona fetta di fan presenti tenendo sempre le misure di sicurezza. Per quanto riguarda la scorsa edizione di Wrestlemania, Hunter ha voluto condividere la sua esperienza.

Per me quella non può essere considerata WrestleMania. Ci sono stati dei grossi avvenimenti che hanno reso lo show più importante ma nonostante ciò sembravano molto meno memorabili rispetti a tutti i momenti accompagnati da un boato del pubblico. Non può esserci uno show bello da parte nostra se manca la parte più importante. Il pubblico è ciò che tiene vivo il tutto ed è per loro che lavoriamo. Quest’anno faremo l’impossibile per avere il pubblico allo show degli show.”

Anche Stephanie ha voluto parlare dello show di quest’anno:

Sarà uno show molto importante. Avremo l’opportunità di vedere dal vivo il Superbowl che verrà tenuto proprio nello stadio che abbiamo affittato per Wrestlemania. Allo Superbowl ci sarà una buona fetta di pubblico e vogliamo capire se possiamo portare tanta gente quanta il Superbowl senza mettere a rischio la salute dei fan, dello staff e dei wrestler. Vogliamo fare le cose come devono essere fatte.”

Pare una situazione molto stressante per i due. Ma probabilmente ci daranno quello per cui tanto stanno lottando. Solo il tempo ci potrà dare conferme.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM

Rispondi