WWE: 5 cose di cui ha bisogno Reigns per diventare il vero volto della federazione

Oh Roman, sono passati più di due anni da quando sei stato lanciato negli show principali, e in queste settimane post WM 33, ancora non abbiamo capito dove andrai a finire. In questo momento sei fuori gioco a causa di un infortunio patito contro Braun Strowman, ma è solo questione di tempo, e poi ti rivedremo sui nostri schermi. Ma quando avverrà, vogliamo vedere dei cambiamenti, settimana dopo settimana. Ovviamente ciò che sto per dire non arriverà mai ai dirigenti WWE, ma credo rispecchino il pensiero di molto appassionati.

Dopo questa breve introduzione, ecco i 5 cambiamenti di cui ha bisogno Roman Reigns

1) LA THEME SONG/RING ATTIRE

Quando lo Shield calcava ancora i ring della WWE, questo ring attire aveva senso, rispecchiava i loro personaggi e risaltava la loro fratellanza. Purtroppo, dopo la separazione dei tre, Reigns non ha migliorato alcuni aspetti del suo personaggio. Indossare un giubbotto per proteggere se stessi, sembra una cosa incredibilmente spiacevole da fare, e affiancandolo alla sua theme song, le cose peggiorano. Onestamente, ce un’entrata più spenta/monotona nella WWE? Credo di no, e molti fan tendono a concordare con la mia opinione.

2) CARATTERISTICHE FACCIALI

Ammettiamolo, hanno voluto renderlo simile a Taker per il loro incontro a WM 33, ma sorvoliamo (che forse è meglio). Da quando è tornato dalla sospensione, il Big Dog sembrava un maledetto badass con quella barba, che fino ad allora, non si era mai vista prima.

Non deve per forza turnare heel dopo questo, ha solo dato una caratteristica extra al suo personaggio. Forse la WWE sta pianificando un futuro da tweener per il samoano, ma a questo punto ci chiediamo perché non lo abbiano ancora fatto, soprattutto guardando i pessimi risultati avuti lanciandolo da baby face.

3) LE SKILL AL MICROFONO

Quando Roman prende il microfono, potrebbe creare il promo migliore della serata, peccato che ciò avvenga raramente (dai diciamolo, non accade mai). La compagnia gli affida promo noiosi e spesso senza senso, tutto accompagnato dall’immancabile arroganza del samoano.

Osservandolo fuori dal ring, per esempio nelle interviste nel backstage, è palese che sia più rilassato, proprio perché non sente la pressione (e i fischi) del pubblico. Magari con l’aiuto contemporaneo del pubblico e dell’azienda, Roman potrebbe finalmente realizzare promo senza pressione, e magari in modo un po ironico.

4) ALLINEAMENTO

Roman Reigns doveva turnare heel ieri, due settimane fa, un mese fa, un anno fa ecc…. È brutto ripetere sempre le stesse cose, ma da face non funziona per il semplice fatto che non è un personaggio simpatico con un carattere simpatico. È un fatto evidente da tantissimo tempo, ed inizia ad essere davvero noiosa la situazione.

5) LE ABILITÀ NEL RING

Quando gli è stato concesso, Reigns ha sempre regalato emozioni sul ring, come dimostrato nei match contro AJ Styles e Braun Strowman. Sfortunatamente ciò non accade spesso, e la maggior parte dei suoi match hanno sempre lo stesso copione: attacchi a casaccio, superman punch, spear, vittoria (quasi sempre).

La spear è un’arma potentissima, a tal punto da aver fatto crollare anche Strowman, ma noi vogliamo vedere qualcosa di più dall’ex mastino dello Shield, oppure i suoi match rischieranno di diventare un loop infinito.

 

Lascia un commento