WWE: 5 motivi per cui Roman Reigns dovrebbe restare campione fino a WrestleMania 38

L’attuale WWE Universal Champion Roman Reigns ha dominato il Friday Night SmackDown dal suo ritorno in WWE avvenuto SummerSlam 2020, e soprattutto da quando dopo solo sette giorni dal ritorno ha conquistato l’Universal Championship per la seconda volta nella sua carriera.

Durante il suo impressionante regno da campione, che è durato quasi 250 giorni in questo momento, Roman ha difeso la cintura contro alcune delle migliori Supersatar WWE come Daniel Bryan, Edge, Kevin Owens, Braun Strowman e persino suo cugino Jey Uso.

Visto il suo dominio in molti si chiedono quando e come il suo regno potrebbe finire, e noi abbiamo dato uno sguardo approfondito a cinque motivi per cui Roman Reigns dovrebbe tenere il WWE Universal Championship fino a WrestleMania 38, eccoli:

  • #5 La sua streak da imbattuto nel 2020 è destinata a continuare

Il campione dello show a tinte blu possiede attualmente una delle serie di imbattibilità più impressionanti nella storia recente del Pro-Wrestling, rimanendo imbattuto in un single Match dal suo ritono avvenuto a fine 2020. Nessuno è stato in grado di batterlo dal suo ritorno, ma la Streak in realtà inizia prima di quel momento.

L’ultima volta che The Head of the Table è stato sconfitto all’interno di un Ring della WWE è stato durante il pay-per-view TLC del 15 dicembre 2019, con la sua striscia da imbattuto che arriva cosi a durare oltre 500 giorni.

Con una serie così impressionante, è nel migliore interesse della WWE estenderla e finalmente avere un avversario che possa battere un incredibile Reigns sul palco più grande possibile, ovvero quello di WrestleMania.

  • #4 Non ci sono validi avversari al momento

Da quando è passato alla rete FOX nel 2019, SmackDown si è rapidamente affermato come show prioritario della WWE, generando infatti le più alte cifre di ascolto per la federazione e portando grossi introiti.

Pertanto si potrebbe sostenere che, rispetto a Monday Night RAW, Friday Night SmackDown ha a disposizione il Roster con le più grandi Superstar, ma quante di queste sarebbero credibili per spodestare questa versione di Roman Reigns e vincere il titolo massimo? The Tribal Chief ha già dimostrato di poter battere senza troppi problemi i nomi più grandi dello show a tinte blu, e i restanti non potrebbero che avere una fine peggiore contro Roman.

Facendogli mantenere la cintura fino a WrestleMania 38, la WWE avrebbe il tempo di dare un grosso Push a qualche Superstar, elevandola fino ad essere considerata una valida alternativa come Campione Universale.

  • #3 Roman diventerebbe il Campione Universale più longevo della storia

Da quando è nato il WWE Universal Championship nel 2016, solo otto superstar hanno ottenuto questa prestigiosa cintura.

L’ex campione Brock Lesnar detiene attualmente il record per il più lungo regno. The Beast ha infatti conquistato il Titolo Universale a WrestleMania 33 il 2 aprile 2017 e ha mantenuto il titolo fino a SummerSlam il 19 agosto 2018, segnando un incredibile regno di 504 giorni come Campione Universale, che è riconosciuto come il sesto regno più lungo nella storia della WWE, ed anche il  più lungo in WWE dal 1988.

Roman Reigns ha già superato i 240 giorni con lo Universal Championship attorno alla vita, e potrebbe battere il record del suo ex rivale. Se The Tribal Chief dovesse mantenere titolo fino a WrestleMania 38, arriverà ad essere campione per oltre 580 giorni infatti e la WWE potrebbe così definire questa generazione di Wrestling attraverso l’immagine di Roman Reigns.

  • #2 Roman Reigns è l’Heel per eccellenza

La scorsa settimana, Roman Reigns è stato all’altezza del suo status di migliore Heel in WWE dopo essere riuscito a far bandire da SmackDown una top star come Daniel Bryan.

Da quando è tornato in WWE lo scorso anno e si è alleato con Paul Heyman, Reigns ha mostrato il suo meglio in WWE sul Ring e al microfono. Durante l’ultima settimana ha anche fatto il suo ingresso con una nuova musica che si abbina perfettamente al suo nuovo personaggio più oscuro mostrato negli ultimi 12 mesi.

Roman Reigns non solo è l’Heel più grande della WWE in questo momento, ma è anche la migliore superstar di qualsiasi marchio, e non avrebbe alcun senso per la federazione fargli perdere il titolo durante questo grande slancio che sta avendo.

  • #1 Oltre 100.000 persone potrebbero assistere alla fine del regno di Roman Reigns

La WWE ha annunciato che WrestleMania 38 avrà luogo ad Arlington, in Texas, all’interno dell’AT & T Stadium nell’aprile 2022. Anche la 32esima edizione di The Showcase of the Immortals si era svolta in quello stadio, ed era stata un enorme successo per la WWE, che aveva ospitato la bellezza di 101.763 fan presenti, un record per la compagnia capitanata da Vince McMahon..

Con i vaccini COVID e l’immunità di gregge, c’è speranza che gli eventi tornino ad un normale svolgiment0 entro la fine del 2021 o all’inizio del 2022, e di conseguenza, 100.000 fan potrebbero teoricamente partecipare a WrestleMania 38 se i protocolli di salute e sicurezza lo consentiranno.

Con una folla così numerosa si presenterebbe l’occasione perfetta per concludere l’incredibile serie di imbattibilità di Roman Reigns e il suo regno da WWE Universal Champion.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM



Rispondi