WWE: 5 probabili fatti che non hai mai sentito su Kevin Owens

Con il numero di cambiamenti che sono stati introdotti nel business del wrestling, la WWE è diventata una piattaforma più valida per gli atleti indipendenti. Molti di essi sono stati in grado di salire in cima all’industria del wrestling, con il lavoro di Triple H in NXT che ha raccolto riconoscimenti e apprezzamenti. Osservando come è emerso il viaggio di Kevin Owens, il Prizefighter ha avuto successo nell’attirare un’attenzione enorme da parte di fan e critici, con legioni di sostenitori che lo considerano il moderno antieroe.

Non si può negare che l’ex Universal Champion sia senza dubbio il più importante performer di tutta la WWE di oggi. Nonostante sia rimasto al centro di un infortunio al ginocchio, Owens ha consolidato la sua posizione nella federazione.

Considerando che i wrestler professionisti che lavorano per la WWE sono sempre sotto i riflettori, non c’è quasi nulla che i fan non sappiano di loro. Ma con Owens ci sono alcuni aspetti della sua carriera che potresti non aver mai sentito nominare. Quindi, senza ulteriori indugi, immergiamoci in profondità e gettiamo luce sui 5 fatti più importanti che probabilmente non hai mai sentito di Kevin Owens.

# 1 Kevin Owens ha avuto un alterco interessante con CM Punk

Prima di diventare famoso nel mondo della WWE, Kevin Owens ha incontrato sulla sua strada, per arrivare in vetta al circuito indipendente, molti atleti di punta come CM Punk, Samoa Joe, Daniel Bryan e Sami Zayn.

Considerando che tutti facevano parte della Ring of Honor, Owens una volta ha avuto uno strano alterco nel backstage con CM Punk in cui il Cult of Personality ha messo in dubbio la volontà di Owens di combattere con una T-shirt. Mentre Kevin Owens condivide un rapporto piuttosto divertente con il Best in the World ora, ha sicuramente preso in giro l’atteggiamento diretto di Cult of Personality durante un live event in Nuova Zelanda quando ha urlato a un fan per aver indossato la maglietta di Punk. Gli è stato consigliato di combattere con una maglietta durante i suoi giorni in ROH e mentre l’ex Universal Champion ha rifiutato categoricamente il consiglio, il suo alterco con CM Punk è diventato stressante.

Dal momento che entrambe le superstar ritraggono l’antieroe, molti fan vorrebbero davvero vederli in un dream match un bel giorno; anche se sembra difficile ora come ora.

# 2 Capita di essere il più grande fan di Stone Cold 

Dopo aver lottato per quasi due decenni, Kevin Owens si è costruito una reputazione come uno degli heel più affidabili che lavorano oggi nella WWE.

Mentre il Prizefighter ha avuto un umile inizio sulla scena indipendente, è cresciuto idolatrando Stone Cold Steve Austin e ammette di essere il suo più grande fan vivente. Considerando che l’ex Universal Champion aveva così tanta passione per la WWE, non è mai diventato un fan della WCW e ha continuato a seguire l’ascesa di Stone Cold verso la vetta dell’intrattenimento sportivo durante l’Attitude Era. Dal momento che Owens ha sempre interpretato un antieroe per tutta la sua carriera, ha ricevuto uno dei consigli più significativi da Stone Cold per non smettere mai di aver successo. KO ha dichiarato apertamente il suo amore per Austin e ha anche ammesso di avere la sua intera stanza ricoperta con i poster di Stone Cold.

A giudicare dal modo in cui Kevin Owens è diventato uno dei più importanti atleti della compagnia, ci sono molte icone che lo considerano come uno dei più promettenti protagonisti della WWE.

# 3 The Rock crede nel suo cuore che Kevin Owens sia la prossima Big Thing

Con Hulk Hogan e Stone Cold che apprezzano sempre il talento di KO, The Rock crede certamente nel suo cuore che il Prizefighter sia destinato a diventare un grande nella compagnia.

The Great One ha condiviso una storia interessante sui social media riguardo la visione dei precedenti lavori di KO come Kevin Steen in ROH e lo ha sostenuto per diventare il prossimo grande intrattenitore sportivo. Considerando che Owens è diventato un atleta così importante per la WWE, The Rock è stato amico stretto del Prizefighter e continua a dichiarare la sua adulazione per lui. Anche se probabilmente non si sono mai visti insieme sul ring, vederli in un segmento in futuro potrebbe essere un momento iconico per i fan sia occasionali che hardcore.

# 4 John Cena ha chiesto personalmente a Vince McMahon di avere una faida con Kevin Owens

Nonostante sia così talentuoso e agile tra le corde, uno dei più grandi motivi per cui Kevin Owens ha avuto una stria ad NXT così breve è stato John Cena.

Mentre questo potrebbe essere una sorpresa per molti, John Cena prova una grande stima per KO ed è stato proprio lui a chiedere a Vince McMahon di portarlo nel main roster. Non si può negare che l’ex Universal Champion sia l’avversario ideale per John Cena.  Considerando che il sedici volte campione del mondo ha goduto di una fenomenale faida con un anti-eroe come CM Punk, la sua faida con Kevin Owens ha rilanciato la sua carriera e, inoltre,  ha confermato NXT come un roster legittimo.

# 5 Doveva far parte di una fazione di heel inarrestabile con Triple H e Samoa Joe

Il lavoro di Owens è apparso molto autentico e ha portato Vince McMahon a spingere immediatamente su di lui e renderlo il prossimo grande protagonista di Monday Night Raw.

Dopo che Triple H aveva tradito Seth Rollins per consegnare l’Universal Champion a Kevin Owens, molti fan credevano che questo potesse essere l’inizio di qualcosa di bello a Monday Night Raw. Mentre il Prizefighter stava diventando un personaggio importante per la WWE, il debutto di Samoa Joe accese molte discussioni significative nel backstage su un potenziale stable. Considerando che Triple H è la ragione principale per cui Owens e Joe hanno avuto così tanto successo nella WWE, l’azienda ha legittimamente discusso l’idea di allineare i tre per formare una fazione inarrestabile. Prendendo Joe e Owens sotto la sua ala, HHH avrebbe sicuramente rafforzato le loro posizioni come attrazioni principali nel main roster.

Un giorno, quando prenderà in mano l’azienda, ci potrebbe essere una forte possibilità che Triple H possa finalmente mandare questi due mostri al vertice del business.

Fonte: sportskeeda.com

Francesco Muolo

Nato nel 1995, sono un grande fan della WWE dai tempi di Smackdown con Ciccio Valenti. Dopo la morte di Eddie Guerrero, mi sono allontanato dal mondo del pro-wrestling, per poi ritornare sui miei passi nel 2012. Ho ampliato i miei orizzonti, avvicinandomi al mondo della NJPW e del Bullet Club.