WWE/AEW: Jon Moxley crede che sia impossibile creare un’altra stable come lo Shield a causa di NXT

La Star della AEW Jon Moxley si è fatta un nome in WWE, era conosciuto come Dean Ambrose, insieme a Seth Rollins e Roman Reigns ha debuttato nel roster principale nella famosa stable The Shield. La fazione sarebbe diventato una delle più dominanti e popolari nella storia della WWE.

Parlando con Metro, Jon ha parlato dello Shield e del motivo per cui ha avuto così tanto successo e ha poi discusso del perché per lui sarà impossibile per la WWE creare un’altra stable come quella a causa dell’attuale sistema di NXT:

Tutto potrebbe funzionare. Voglio dire, è diverso perché ora sei una merce conosciuta su NXT, mentre quando siamo arrivati ​​eravamo dei completi nessuno. Quindi, c’è un vantaggio in questo. Da un lato, nessuno sa chi sei, ma dall’altro hai una lavagna completamente nuova, sei un completo mistero. Puoi entrare subito e iniziare a urlare con chiunque tu voglia. Lo Shield potrebbe essere l’ultimo grande atto che è venuto da quel vecchio modo di fare le cose prima ad NXT. Puoi fare qualsiasi cosa con chiunque se ti impegni con loro. Il problema è che non importa se sono su NXT, se le persone sanno chi sono o no. Se qualcuno sta andando over, stai dando loro l’opportunità di farlo, devi effettivamente seguire fino al push un ragazzo o una ragazza”.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM



Rispondi