WWE/AEW: Roman Reigns crede che Jon Moxley non debba scusarsi con nessuno


L’Hall Of Famer della WWE Bully Ray è noto per non usare mezzi termini e di recente ha dichiarato che Jon Moxley avrebbe dovuto scusarsi con i fan per averli delusi. Ciò ha portato a molte reazioni negative poiché anche la moglie di Moxley, Renee Paquette, ha chiamato in causa Bully Ray. Anche Mick Foley ha dichiarato che Jon non ha bisogno di scusarsi con nessuno.

Durante l’incontro per il titolo mondiale GCW di Moxley contro Homicide all’evento The WRLD of GCW, i fan hanno iniziato a cantare “F*** Bully Ray” nei primi secondi dell’incontro. Parlando al podcast SI Media, Roman Reigns ha parlato di questa vicenda. Ecco le parole del Tribal Chief:

“In realtà non ho visto l’intervista di Bubba, ma ho visto alcune delle risposte ad essa e guardo la cosa da entrambe le prospettive. Capisco cosa sta dicendo Bubba solo perché sono stato in questi sistemi e lavoro per una società di intrattenimento da miliardi di dollari e anche Bubba lo ha fatto e queste sono alcune delle situazioni da gestire perché, alla fine, siamo artisti. Siamo intrattenitori e vogliamo essere lì per i nostri fan. Voglio dire, abbiamo continuato durante una pandemia, capisci cosa intendo? Ovviamente, è un business e sai, stiamo tutti cercando di guadagnarci da vivere. Ma questo è ciò che rende speciale il nostro prodotto. Per praticamente qualsiasi federazione, non c’è stagione, sai? Quindi cerchiamo di dare il più possibile ai nostri fan. Quindi posso vedere da dove viene Bully, ma penso che al giorno d’oggi non ci sia troppa kayfabe. Ci sono così tante persone che ricevono voci e informazioni e danno queste notizie e cose del genere. Ma penso che al giorno d’oggi c’è tanta consapevolezza per la salute mentale e il prendersi cura di te stesso e dare la priorità a te. Moxley non doveva scusarsi con nessuno.”

FONTE: RINGSIDENEWS.COM