WWE: Clausola assurda nel contratto di Braun Strowman

All’inizio di questo mese la WWE ha rilasciato nuovamente una serie di atleti, inclusi lottatori del calibro di Braun Strowman e Aleister Black. Queste decisioni hanno decisamente scioccato l’intero WWE Universe, con i fan che non capiscono come si possano licenziare alcuni dei migliori atleti presenti nel Roster.

Da allora si sono sentite speculazioni di ogni tipo sul futuro delle varie Superstars, ma i diretti interessati dovranno aspettare prima di poter firmare per una nuova compagnia a causa della clausola di non concorrenza di 90 giorni presente nei loro contratti.

Dave Meltzer ha inoltre rivelato che per uns clausola a dir poco incredibile, le star rilasciate della WWE non potranno firmare autografi usando il loro ring name WWE, una restrizione davvero assurda che non ha precedenti:

“Una cosa interessante nei contratti WWE più recenti riguarda gli autografi. I talenti non più sotto contratto non solo non sono autorizzati a fare apparizioni usando il loro nome WWE, il che è comprensibile, ma non sono nemmeno autorizzati a firmare degli autografi con quel nome. Ad esempio, se qualcuno si avvicina a Braun Strowman con una foto o una action figure e chiede un autografo, lui può firmare solo con il suo vero nome ma non come Braun Strowman.”

Una clausola che farà sicuramente discutere, ma che al momento dell’accordo era stata sicuramente ben chiarita ai lottatori.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM



Rispondi