WWE: CM Punk svela dei dettagli sulla pipe bomb voluti da Vince McMahon

Il 27 giugno 2011, CM Punk ci ha regalato uno dei più grandi promo nella storia del wrestling, di cui si parla ancora oggi. Ha davvero offuscato i confini tra un promo preparato e un attaccato alla WWE. Punk parlò a nome dei fan scontenti, frustrati dal prodotto all’epoca e ha attaccato la federazione, The Rock, John Cena, Stephanie McMahon e altri.

Parlando con SPORT1 Wrestling, CM Punk ha ricordato questo famoso promo e ha rivelato che Vince McMahon gli ha detto specificamente di prendere in giro Stephanie:

Ho dovuto fare uno schema per Vince e non ho detto niente di quello che ho scritto nello schema, so solo che avevo bisogno che fosse d’accordo e poi sono andato là fuori e ho detto quello che volevo. Sapevo cosa volevo dire, sapevo che non stavo oltrepassando il limite e sapevo che nessuno si sarebbe incazzato con me. Con la televisione in diretta è più facile chiedere perdono che permesso. Se gli avessi chiesto di dire tutte quelle cose, avrebbe detto ‘Non nominare Brock, non nominare Paul Heyman, che diavolo è la Ring of Honor? Non menzionare la New Japan.’ Sapevo che per renderlo l’opera d’arte speciale che volevo che fosse, dovevo andare là fuori e dire tutto questo. Ne ho scritto una bozza simulata e lui ha detto ‘Sì, è fantastico’. Mi ha chiesto di aggiungere qualcosa per prendere in giro Stephanie. Sono andato là fuori e l’ho fatto ed è stato bello, quindi non importa.”

FONTE: RINGSIDENEWS.COM



Rispondi