WWE: Ecco come Vince Russo avrebbe gestito l’arresto di Jimmy Uso

Il recente arresto di Jimmy Uso per guida in stato di ebbrezza sembra non aver avuto alcun impatto sulla sua posizione nelle programmazioni WWE, e lo ha dimostrato anche il fatto che gli Usos abbiano vinto gli SmackDown Tag Team Championship durante il kickoff di Money in the Bank.

In tanti si aspettavano una dura punizione per l’atleta, ma la federazione pare averlo premiato comunque, ignorando il grave errore commesso.

Vince Russo ha affrontato la questione, facendo un’allusione sugli azionisti che hanno chiuso un occhio sull’arresto. Russo ha poi dichiarato che Jimmy dovrebbe confessare a Roman Reigns i suoi problemi con l’alcolismo, e ha rivelato che, a suo avviso, sfruttare i veri problemi di Jimmy avrebbe aiutato la storyline:

“Fratello, che ne pensi di questo? Reigns che lo rimprovera, e poi Uso si scoccia e dice solo: ‘Ascolta, amico, lo sai, ho un problema. Sono un drogato, sono un alcolizzato, fratello. Ci ho provato, sono andato in riabilitazione. Ho fatto tante cose, cosa vuoi che faccia? Sto male!’ E poi Reigns lo avrebbe pestato brutalmente. Capite cosa sto dicendo? Avrebbero potuto inserire questo fatto reale nella storyline per creare più odio verso Reigns.”

Come riportato in precedenza, la WWE ha molto da giocarsi col regno da Universal Championship di Roman Reigns, e non ha voluto rischiare di rovinare tutto dando una punizione a Jimmy Uso.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM

 



Rispondi