WWE: Ecco la liberatoria che i fan dovranno accettare se vorranno essere presenti a WrestleMania

La WWE terrà WrestleMania con i fan quest’anno e alcuni di loro hanno già i biglietti. Ciò comporta un rischio durante una pandemia e la WWE sta cercando di coprire questo rischio. La società ha pubblicato una lunga rinuncia alla responsabilità sul proprio sito web riguardo ai biglietti di Mania. Ciò rimuove ogni responsabilità dalla WWE se qualcuno contrae il COVID-19 durante l’evento di due giorni. Ecco la rinuncia cosa include:

RICONOSCO CHE IL COVID È ESTREMAMENTE CONTAGIOSO E PUÒ PORTARE A MALATTIE GRAVI E MORTE E SI CREDO CHE SI DIFFONDI PRINCIPALMENTE DAL CONTATTO DA PERSONA A PERSONA. DI CONSEGUENZA, I GOVERNI FEDERALI, STATALI E LOCALI E LE AGENZIE SANITARIE RACCOMANDANO LA DISTANZA SOCIALE E HANNO, IN MOLTE LOCALITÀ, PROIBITO LA CONGREGAZIONE DI GRUPPI DI PERSONE . RICONOSCO CHE IL CORONAVIRUS È STATO DICHIARATO UNA PANDEMIA MONDIALE DALL’ORGANIZZAZIONE SANITARIA MONDIALE E CHE UN RISCHIO INERENTE DI ESPOSIZIONE A COVID-19 (O ALTRE MALATTIE INFETTIVE COLLETTIVE O CORRELATE O VARIE) ESISTE IN QUALSIASI LUOGO PUBBLICO DOVE LE PERSONE SONO PRESENTI. SECONDO I CENTRI DI CONTROLLO E PREVENZIONE DELLE MALATTIE, I CITTADINI ANZIANI E GLI OSPITI CON CONDIZIONI MEDICHE PRINCIPALI SONO PARTICOLARMENTE VULNERABILI. RICONOSCO CHE LA SEDE HA ATTIVATO MISURE PREVENTIVE PER RIDURRE LA DIFFUSIONE DI COVID IN CASO DI EVENTO E CHE DEVO SEGUIRE TUTTE LE ISTRUZIONI PUBBLICATE E ALTRE ISTRUZIONI VERBALI O SCRITTE DURANTE LA PRESENZA (COMPRESO, MA NON SOLO, INDOSSARE UNA MASCHERINA, SEGUENDO LE ISTRUZIONI SOCIALI DI DISTANZIAMENTO E PULIZIA FREQUENTE DELLE MANI). TUTTAVIA, LE PARTI RILASCIATE NON POSSONO GARANTIRE CHE NON CI SARÀ ALCUN INFETTO DA COVID. PARTECIPANDO ALL’EVENTO, MI ASSUMO VOLONTARIAMENTE TUTTI I RISCHI CONNESSI ALL’ESPOSIZIONE AL COVID. CON L’ACQUISTO O IL POSSESSO DI UN BIGLIETTO ALL’EVENTO, RICONOSCO LA NATURA CONTAGIOSA DEL COVID E MI ASSUMO VOLONTARIAMENTE IL RISCHIO DI ESSERE ESPOSTO O INFETTO PARTECIPANDO ALL’EVENTO E CHE TALE ESPOSIZIONE O INFEZIONE POSSONO CAUSARE LESIONI PERSONALI, MALATTIA, DISABILITÀ PERMANENTE E MORTE. COMPRENDO CHE IL RISCHIO DI ESSERE ESPOSTO AL COVID O INFETTO DA COVID ALL’EVENTO PUÒ RISULTARE DALLE AZIONI, OMISSIONI O NEGLIGENZA DI ME STESSO E DI ALTRI, INCLUSI, MA NON SOLO, DIPENDENTI DI EVENTI, VOLONTARI E PATROCINI E LORO FAMIGLIE. RINUNCIO COMPLETAMENTE E PER SEMPRE A QUALSIASI RIVENDICAZIONE, AZIONI, CAUSE DI AZIONE, RESPONSABILITÀ, PERDITE E RECLAMI CONTRO LE PARTI LIBERATE, ESCLUSIONE E PATTO DA NON SUE PARTI. LA RINUNCIA RIGUARDA QUALSIASI RECLAMO E QUALSIASI RESPONSABILITÀ O RESPONSABILITÀ PER QUALSIASI PERDITA, LESIONE, MALATTIA E/O QUALSIASI ALTRO DANNO (INCLUSA LA MORTE).”

È molto probabile che i biglietti per WrestleMania si esauriscano, visto che molti fan non vedono l’ora di vedere di nuovo un evento dal vivo. Si spera che l’evento del 10 e dell’11 aprile non causerà un’ulteriore diffusione del COVID-19.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM

Rispondi