WWE: Ecco perchè Daniel Bryan deve abbandonare il ruolo di General Manager

La scorsa settimana, la WWE aveva scioccato il mondo del wrestling quando annunciò che Daniel Bryan era stato dichiarato pronto a tornare sul ring a combattere. Questo ha segnato la fine di un lungo viaggio per Bryan in quanto tentò in tutti i modi di ottenere il via libera dai medici ma, nel frattempo, se n’è iniziato un altro di viaggio, ovvero quello di rimuovere Bryan dal ruolo di GM in favore di quello con cui tutti lo abbiamo conosciuto e amato: la WWE Superstar.

Il Wrestling Observer ha riportato che Bryan “è attualmente libero e pronto a tornare a lottare in quanto la WWE vuole utilizzarlo e in base a quanto vuole lavorare… Bryan aveva dichiarato che vorrebbe lavorare a patto che abbia una schedule di impegni limitata, intorno a 60 date circa.” Obiettivamente si cercherà di renderlo un po’ full-timer e un po’ part-timer ma, in entrambi i casi, la sua presenza come wrestler è assolutamente necessaria a SmackDown.

La strada di Bryan sul ring inizierà a WrestleMania 34, dove si unirà a Shane McMahon per affrontare Kevin Owens e Sami Zayn, e quel match dovrebbe segnare la fine del suo mandato come GM. L’ossessione della WWE per le storyline incentrate sulle figure di autorità è costantemente eccessiva e superata e, con Bryan che ottiene l’OK per lottare nuovamente, non c’è motivo di tenerlo in un ruolo che non ha più senso per lui.

Ciò che ha senso è rendere Bryan il babyface n. 1 del roster blu, specialmente con i rumors che circolano su AJ Styles, in quanto potrebbe presto passare a Raw.

Uno dei maggiori problemi che affligge SmackDown da WrestleMania 33 lo scorso anno, è la mancanza di star power rispetto a Raw, che ha vantato molte delle migliori star della compagnia tra cui Braun Strowman, Roman Reigns, Seth Rollins e Brock Lesnar. Se c’è un ragazzo che può aiutare a ripristinare un certo equilibrio nel roster principale della WWE, quello è Daniel Bryan specialmente in un momento in cui l’eccitazione che circonda il suo inaspettato ritorno in-ring potrebbe non raggiungere più certi risultati.

Dopo tutto, c’è chiaramente un sacco di interesse per il ritorno di Bryan sul ring. L’annuncio televisivo ufficiale del suo ritorno in-ring la settimana scorsa è stato un grande successo su YouTube, generando un impressionante numero di visualizzazioni:  1,7 milioni per l’esattezza, mentre il suo segmento di chiusura dello show con Owens e Zayn ha accumulato anch esso una miriade di visualizzazioni, tre milioni in effetti. Probabilmente il ritorno di Bryan è stato anche il motivo principale per cui il pubblico di SmackDown, ha raggiunto picchi che non si vedevano per un anno.

Un paio di anni fa, una sfortunata serie di circostanze ha portato temporaneamente a rinviare la carriera di Bryan, ma chiaramente non ha danneggiato la sua popolarità. In effetti, sembra che Bryan sia così popolare adessp come lo era prima del suo ultimo incontro nel 2015, quando riceveva costantemente le reazioni più intriganti della folla in tutta la WWE, quelle risposte torbide e rumorose che facevano impallidire quelle di quasi tutti le star della compagnia.

FONTE: FORBES.COM