WWE: “Jumanji” di The Rock è un successo planetario

Come se ci fosse qualche motivo per mettere in discussione le qualità della mega star più elettrica di Hollywood, Jumanji di Dwayne Johnson: “Welcome to the Jungle” ha superato il thriller Marvel “Spider-Man: Homecoming” e “James Bond Spectre”, prendendo il suo posto nella classifica dei cinquanta film che hanno fatto più incassi di tutti i tempi.

Jumanji lascerà il suo ottavo weekend dal debutto con una stima di 881,8 milioni di dollari in tutto il mondo, con 365,7 milioni di dollari provenienti dai botteghini domestici. Dopo otto settimane negli Stati Uniti, il film è rimasto stabile al numero quattro nei cinema, con la partecipazione di tre film che hanno fatto il loro debutto, tra cui “50 Sfumature di Rosso”.

Per mettere questi numeri in prospettiva, Jumanji ha ora superato tredici film dell’universo Marvel, due dei principali adattamenti di Harry Potter, tutti i film di Twilight e persino “Batman vs. Superman: Dawn of Justice”. Per Sony è destinato a diventare il secondo più grande rilascio mondiale, seguito solo dallo “Skyfall” da miliardi di dollari. L’originale, interpretato dal compianto Robin Williams, ha generato solo 262,8 milioni di dollari, che in realtà è stato considerato un enorme successo per l’epoca, rimanendo nelle sale per più di 4 mesi.

Per Dwayne Johnson, Jumanji rappresenta il suo più grande successo in assoluto, superando di poco “Fast and Furious 7”. Globalmente sia Furious 7 che The Fate of the Furious (Fast 8 NDR) hanno attirato più di un miliardo di dollari ciascuno. Non male per un wrestler professionista la cui prima apparizione in un film è stata con Il Re Scorpione, produzione CGI.

“Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile un successo così elevato di Jumanji. Quasi 900 milioni di dollari, ben oltre ogni mio più folle sogno”

fonte: prowrestling.com