WWE: I 5 momenti più scioccanti nella storia di Survivor Series

Manca poco più di una settimana a Survivor Series che, durante le sue tante edizioni, ha sempre regalato momenti emozionanti ai fan. Per questo, Sportskeeda ha voluto classificare i 5 momenti più scioccanti dell’evento.

-Il debutto dello Shield (2012)

The rise of the greatest faction of this era

Il debutto dello Shield è stato probabilmente tra i migliori della storia: Seth Rollins, Dean Ambrose e Roman Reigns interruppero il match per il WWE Championship tra John Cena, Ryback e CM Punk, rubando la scena quando nessuno se l’aspettava. Quella sera è stata l’inizio della loro ascesa, che tutti conosciamo.

-Goldberg batte Brock Lesnar in 86 secondi (2016)

This was a shocker

Dopo la fine dell’estate di due anni fa, iniziarono a circolare voci su un possibile rematch tra Goldberg e Brock Lesnar, che divenne realtà quando fu annunciato il ritorno in WWE di Da Man. Nel suo primo match, che fu il Main Event di Survivor Series 2016, Goldberg sconfisse Brock Lesnar in soli 86 secondi, chiudendo in modo scioccante lo show, dopo due Spear e una Jackhammer, e facendo parlare il web per molti giorni.

-Undertaker ritorna per abbattere Randy Orton (2005)

The Phenom's show all the way

Il ritorno dalla morte di Undertaker fu capace di oscurare la grande prestazione di Shawn Michaels (team Raw) sul ring, eliminato solo sul finale da Randy Orton, che portò la vittoria al team di Smackdown. Non fu una vittoria felice però per il Legend Killer, che a fine match vide apparire Undertaker, che lui stesso aveva incendiato nella bara in cui lo aveva rinchiuso solo qualche mese prima. Il Deadman distrusse l’intero roster di Smackdown che stava festeggiando Orton, scioccando l’intera arena.

-Sting debutta e sconfigge l’Authority (2014)

What a moment

Nel 2014, Sting debuttò finalmente in WWE attaccando Triple H, che era intervenuto per portare la vittoria al Team Authority, rappresentato a quel punto solo da Seth Rollins, contro il Team Cena, portato avanti da Dolph Ziggler con un’eroica prestazione. Sting arrivò sul ring, colpì Triple H con la Scorpion Death Drop e fece vincere Dolph Ziggler, mandando in visibilio un’arena totalmente scioccata.

-Lo Screwjob di Montreal (1997)

A night Bret Hart will never forget

Probabilmente la più grande ingiustizia nella storia della WWF/WWE, sicuramente il momento più scioccante della storia di Survivor Series e tra i più scioccanti in assoluto: nel main event, valevole per il WWF Championship, Vince McMahon intervenne durante una Sharpshooter di Shawn Michaels su Bret Hart, ordinando all’arbitro di decretare la fine del match e di far suonare la campanella nonostante il canadese non avesse ceduto, consegnando la vittoria ad HBK tra lo stupore generale.

FONTE: SPORTSKEEDA.com