WWE: In sei mesi di faida, quante volte la League of Nations riuscì a battere Roman Reigns?


Nel novembre 2015, Roman Reigns stava lottando per diventare il nuovo volto della WWE, ma il modo in cui veniva presentato da Vince McMahon non aveva per nulla convinto i fan a fare il tifo per lui. Impossibile dimenticare la Royal Rumble del 2015, che si è conclusa con i fan di Filadelfia che hanno fischiato Reigns anche fuori dall’edificio.

La stable è stata una trovata di Vince per mandare over Roman con i fan, ma la cosa non ha funzionato

Cercando di dare ai fan qualche motivo per tifare per Roman, Vince ha deciso di ricorrere ad un vecchio stratagemma, ovvero degli heel stranieri, creando infatti la League of Nations che comprendeva Sheamus (Irlanda), Alberto Del Rio (Messico), Rusev (Bulgaria) e King Barrett (Regno Unito). La stable era unita nel suo odio per gli Stati Uniti e apparentemente anche per Roman Reigns.

Sheamus aveva vinto il WWE World Heavyweight Championship a Survivor Series incassando il suo Money in the Bank su Reigns, appena incoronato campione. I due hanno avuto un rematch per il titolo a Raw, finito però bruscamente in squalifica proprio per via dell’interferenza della League of Nations.

Da lì, la fazione ha continuato a rendere la vita difficile a Reigns o almeno ci ha provato. Tra novembre 2015 e maggio 2016, il gruppo ha affrontato il samoano in 48 match tra programmi TV ed eventi dal vivo. Ma quanti ne hanno effettivamente vinti? In sei mesi, la League of Nations ha battuto Reigns solo cinque volte. La faida ha aiutato poco Roman e non era popolare tra i fan.

Rusev, ora Miro in AEW, si è lamentato dell’uso improprio da parte della WWE dei quatto atleti, rivelando che ci sono persino stati alcuni litigi nel backstage tra i membri stessi, che sapevano di essere stati messi insieme solo per essere dati in pasto a Roman.

Anche Sheamus parlò in passato della stable, definendo l’idea come un vicolo cieco e ha descritto quel momento come la prima volta nella sua carriera in cui si è sentito bloccato. Ha aggiunto che il momento più frustrante con la League of Nations è arrivato quando Reigns ha sostanzialmente vinto un handicap match quattro contro uno nell’episodio del 21 gennaio 2016 di Smackdown. L’irlandese credeva che la stable sarebbe stata d’importanza pari allo Shield o alla Wyatt Family.

FONTE: WRESTLINGINC.COM

Rispondi