WWE: Inviate offerte alle star della NJPW

Il Sports ha pubblicato un rapporto questa settimana affermando che Tetsuya Naito ha ricevuto un’offerta dalla WWE a giugno. Secondo un rapporto del Wrestling Observer, Naito è una delle tre stelle NJPW ad essere stata contattata dalla WWE. È l’unico ad aver rifiutato l’offerta a titolo definitivo, comunque.

“Naito sarebbe stato uno dei tre (almeno) dei lottatori giapponesi che sono stati contattati”, ha scritto Dave Meltzer. “Gli altri due, di cui siamo a conoscenza, non hanno rifiutato le offerte in maniera definitiva. Uno potrebbe rivelarsi una grande sorpresa, mentre l’altro potrebbe essere un grosso fallimento nel sistema della WWE. L’ultimo non ha alcuna riserva sul fatto di trasferirsi negli Stati Uniti come molti dei giapponesi. “

A scopo di chiarimento, questa “offerta” non era un contratto di lavoro, ma piuttosto un modo per sondare il terreno da parte della WWE per vedere se tali atleti fossero interessati a venire in America.

A giudicare dal rapporto, sembra che almeno due stelle della NJPW abbiano contattato Dave Meltzer per dire tali informazioni. Egli menziona specificamente che sono anche i migliori giapponesi, indicando che non sono membri dell’Elite (come è stato detto in precedenza).

La star della NJPW,  che potrebbe rivelarsi una grande sorpresa, potrebbe essere qualcuno fra Okada e Tanahashi. L’altra star della NJPW, che non avrebbe nessuna riserva sul trasferirsi negli Stati Uniti, potrebbe riguardare chiunque. Una nota importante a riguardo, tuttavia, è che la maggior parte delle stelle della NJPW ha un contratto di un anno che termina dopo Wrestle Kingdom. Quindi i prossimi mesi potrebbero regalarci dei risvolti interessanti.

 

FONTE: SEScoops.com

Francesco Muolo

Nato nel 1995, sono un grande fan della WWE dai tempi di Smackdown con Ciccio Valenti. Dopo la morte di Eddie Guerrero, mi sono allontanato dal mondo del pro-wrestling, per poi ritornare sui miei passi nel 2012. Ho ampliato i miei orizzonti, avvicinandomi al mondo della NJPW e del Bullet Club.