WWE: Jinder Mahal non ha perdonato Rob Gronkowski

In un’intervista con Sport Illustrated il campione WWE Jinder Mahal ha rivelato di non aver perdonato il giocatore di football del New England Patriot Rob Gronkowski.

Mahal ha parlato dell’episodio che ha coinvolto la stella del football e che gli è costato l’opportunità di vincere la Andre The Giant Memorial Battle Royal nel kickoff di Wrestlemania 33, Gronkowski infatti interferì aiutando Mojo Rawley a vincere.

Per chi non lo ricordasse, Jinder era stato coinvolto in un animato alterco con il giocatore di football americano, lanciandogli in faccia la sua bevanda. La conseguente interferenza di Gronkowski portò alla vittoria di Mojo Rawley.

Jinder Mahal ha riferito che non ha quindi intenzione di lasciargliela passare liscia:

Rob Gronkoswki mi è costato la Andre The Giant Memorial Battle Royal, e io non me ne sono dimenticato. Ci sono dei conti in sospeso tra me e Gronkowski e posso garantirvi che pagherà per quello che ha fatto.

Le intimidatorie parole del campione WWE lasciano immaginare che verrà dato un seguito all’angle tenutosi a Wrestlemania.

Il campione ha poi anche parlato e commentato la depressione che lo ha afflitto dopo il suo rilascio dalla WWE:

 

Ero ovviamente rammaricato. Ma ho anche imparato che ti torna indietro quello che meriti. Prima non davo il 100%, pertanto non mi tornava indietro il 100%. Ho iniziato a concentrarmi di nuovo, ho ritrovato la passione e ora sono grato per ogni giorno che passo in WWE.

FONTE: SPORTSKEEDA

1
Aggiungi il numero di telefono di Spazio Wrestling 3921662421 per ricevere tutte le notizie su Whatsapp
Powered by