WWE: Johnny Gargano parla di Indi Hartwell, Austin Theory e di NXT 2.0


L’ex Superstar di NXT Johnny Gargano è convinto che Indi Hartwell e Austin Theory diventeranno presto due top-star della WWE e aiuteranno l’azienda a fare un sacco di soldi.

Durante una recente intervista con Comicbook, Johnny Gargano ha infatti commentato positivamente la collaborazione di Austin Theory con Vince McMahon a RAW, e ha precisato che è convinto che la WWE abbia per le mani una miniera d’oro con lui e Indi Hartwell.

Sembra che Austin (Theory) sia semplicemente passato dall’avere me come figura paterna, ad avere Vince McMahon. Pazzesco. Sono così felice per lui perché lavora davvero, davvero duramente, sia lui che Indi (Hartwell). L’anno scorso ho fatto veramente di tutto per garantire loro una posizione in cui potessero diventare delle Superstar”. “Sono così giovani e sono così talentuosi, entrambi, e sento che la WWE ha per le mani una vera miniera d’oro. Spero che Austin e Indi ne approfittino perché sento che possono far fare a quella compagnia un sacco di soldi per molti, molti anni. Ma sì, è così bello da vedere“, ha detto Gargano.

Gargano e molti altri lottatori, tra cui Tommaso Ciampa, sono stati una parte significativa del successo di NXT. Ad un certo punto era diventato lo spettacolo più hot dell’intera industria del wrestling. Diversi mesi fa però il tutto è stato ridimensionato, con l’avvento di NXT 2.0. Johnny Gargano ha commentato il rebranding, affermando che era qualcosa che tutti si aspettavano.

Sapevamo che sarebbe arrivato un rebranding, ma come qualsiasi cosa nel wrestling, le cose cambiano continuamente. Le cose si evolvono costantemente… A volte se fai qualcosa in un certo modo per troppo tempo, le cose diventano noiose e tu senti il bisogno di un cambiamento. Penso onestamente che ci fosse bisogno di un po’ di rinnovamento“, ha detto Gargano.

Gargano è oggi uno dei free agent più in voga nel mondo del wrestling, e non sarebbe scioccante se finisse per tornare in WWE o decidesse di firmare con la AEW.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM