WWE: La federazione ha fatto enormi passi indietro nella Women’s Revolution

La gestione da parte della WWE della sua divisione femminile sembra fare un passo avanti e due indietro. Nonostante Charlotte Flair e Becky Lynch detengano i rispettivi titoli dei due show di punta, la WWE ha fatto un pessimo lavoro negli ultimi tempi con la sua divisione femminile.

Il torneo Queen’s Crown ne è un ottimo esempio. Ci sono stati sei match finora nel torneo, che si è svolto nelle ultime settimane sia a Raw che a SmackDown, con nessun match che ha superato i tre minuti di durata. Purtroppo, il tempo totale delle sei partite finora ha registrato solo 13 minuti e 34 secondi. Negli spettacoli in cui l’ingresso di Roman Reigns può richiedere dai quattro ai cinque minuti, questo è inaccettabile. Se confrontiamo direttamente i match del Queen’s Crown con il torneo maschile King of the Ring, gli incontri del torneo maschile hanno l’incredibile durata di un’ora e 30 secondi totale. Questi numeri superano il Queen’s Crown di 46 minuti e 56 secondi.

Si spera che la WWE cercherà di cambiare direzione questo giovedì a Crown Jewel, concedendo alla finale del torneo femminile tra Zelina Vega e Doudrop più di tre minuti di tempo. Lo scopriremo presto.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM



Rispondi