WWE: La miglior reazione del pubblico secondo Kevin Owens

In un’intervista con MLive.com, Kevin Owens ha parlato delle reazioni dei fan che vorrebbe ottenere e di come le reazioni miste siano in realtà tra le migliori. Ecco i punti salienti:

Sulle reazioni che vorrebbe ottenere dai fan: “Cerco solo di ascoltare una forte reazione. Per me la reazione migliore è un mix di fischi e fischi. John Cena e Roman Reigns ottengono reazioni folli dove metà della folla li ama e metà della folla li disprezza. Quando sei sul ring in attesa del tuo avversario, che sia John o Roman, verrai colpito da questo pazzo rumore. Le persone sono quasi in competizione l’una con l’altra. Il ragazzo che fischia uno di loro sta cercando di essere più forte del ragazzo che lo incoraggia. Rende il tutto un’atmosfera speciale. Questo è davvero ciò per cui mi sto battendo. “

Sul wrestling a Detroit: “Ho lottato a Detroit molte volte prima di arrivare alla WWE. Ho avuto un match con El Generico (Zayn) contro Nigel McGuinness e Claudio Castagnoli (Cesaro). E ‘stato un match davvero divertente. Ho un sacco di ricordi del genere, e WWE Hell in a Cell è appena successo. Non dimenticherò mai di aver combattuto in cima a una cella con Shane McMahon. Era qualcosa di veramente speciale alla Little Caesars Arena. Ho un amico che vive a Detroit e che lavora allo zoo di Detroit. Ho avuto la possibilità di visitarla insieme a Sami. Il mio amico ci ha portati in giro. Abbiamo incontrato i guardiani dello zoo. Abbiamo fatto un tour nel backstage dello zoo. È stato bello. Ho molti bei ricordi di Detroit. “

Volendo tornare indietro nel tempo per lottare contro Shawn Michaels: “Michaels è la ragione per cui sono diventato un wrestler prima di tutto. L’ho visto quando avevo 11 anni. All’epoca ero un bambino magro. La gente pensava che avessi 7 o 8 anni. Ora posso condividere con lui diversi pezzi della sua saggezza quando arriva a uno spettacolo qui o là. Cerco di sedermi più vicino che posso e ascoltarlo e discutere di wrestling, famiglia e vita. È così bello parlare di quelle cose con qualcuno che guardo da cosi tanto tempo. Non riesco nemmeno ad immaginarmi cosa si prova a condividere un ring con lui”.

FONTE: 441mania.com

Francesco Muolo

Nato nel 1995, sono un grande fan della WWE dai tempi di Smackdown con Ciccio Valenti. Dopo la morte di Eddie Guerrero, mi sono allontanato dal mondo del pro-wrestling, per poi ritornare sui miei passi nel 2012. Ho ampliato i miei orizzonti, avvicinandomi al mondo della NJPW e del Bullet Club.