WWE: Le 3 migliori decisioni di booking di Extreme Rules

Extreme Rules ha lasciato in dote ai fan della WWE due nuovi campioni (Il B-Team nuovi campioni di coppia di Raw e Shinsuke Nakamura nuovo campione degli Stati Uniti) e ottime decisioni di booking.

Sportskeeda vi propone  le tre migliori decisioni di booking di Extreme Rules

#3 Tutto quello che è successo durante e dopo il match fra Shinsuke Nakamura e Jeff Hardy per il titolo degli Stati Uniti

L’incontro valevole per il titolo degli Stati Uniti ha proposto una contesa anomala ma non per questo non gradevole. Tutto ha inizio quando l’arbitro consegna la cintura ai dirigenti WWE; in quel momento il match non è ancora iniziato e Nakamura ne approfitta per colpire con un Low blow Jeff Hardy. Quando l’arbitro da inizio l’incontro il giapponese approfitta della situazione in cui si trova Hardy per colpirlo con la sua Kinshasa e vincere così il titolo degli Stati Uniti. Perchè non proporre un match canonico fra i due? semplicemente perchè entrambi gli atleti vengono da leggeri infortuni e non erano in grado di disputare una contesa degna di tal nome, sopratutto Hardy che da tempo sembra acciaccato. Se il match è finito il segmento relativo ad esso ancora no, infatti arriva Randy Orton che assale l’ex campione degli Stati Uniti effettuando apparentemente un turn heel. Questa scelta renderà Orton nuovamente rilevante dopo un anno decisamente anonimo.

#2 Kurt Angle lancia un ultimatum a Brock Lesnar

Kurt Angle ha parlato della situazione relativa al titolo Universale dichiarando che Lesnar dovrà presentarsi al Raw della sera successiva e difendere il titolo a Summerslam o renderà vacante il titolo. Il general manager di Raw ha posto l’accento sull’atteggiamento poco professionale del campione Universale che ha preferito comparire in uno show della UFC piuttosto che difendere il titolo che per contratto è obbligato a difendere.

#1 Braun  Strowman vs. Kevin Owens

Il match fra Strowman e KO è un piccolo capolavoro di storytelling. Nessuno dei due atleti ha guadagnato qualcosa da questo incontro ma il pubblico ha potuto godere di un grande spettacolo coerente con la storia narrata. Owens l’heel opportunista si trova a dover scappare costantemente da un avversario che è troppo per lui. Strowman che ama la distruzione ed arriva a perdere l’incontro pur di ottenere ciò che vuole. Nel ring i due hanno dato vita anche ad uno spettacolo gradevole con manovre d’impatto come la Cannonball di Owens o la Chokeslam effettuata con una sola mano da Strowman. Il finale ha regalato al WWE Universe lo spot della serata con il Monster Among Men che scaraventa Owens giù dalla sommità della gabbia facendolo atterrare sul tavolo di commento che collassa.

Fonte: SPORTSKEEDA.COM

The following two tabs change content below.
Avatar

Ultimi post di Simone Franceschetti (vedi tutti)