WWE: Le idee assurde di Vince McMahon

Quando si tratta di tirar fuori delle idee, il buon vecchio Vince McMahon ne sa una più del diavolo ma, purtroppo, non sempre le sue idee sono applicabili e considerabili delle “buone idee”.

Una di queste trovate strambe di Vince McMahon la racconta un ex wrestler WWE, ora in AEW: Goldust.

Dustin Rhodes, in arte Goldust, ha infatti recentemente rivelato, in un’intervista con Jim Ross, una delle idee assurde che Vince McMahon aveva avuto e che avrebbe coinvolto lui e la moglie all’epoca, Marlene.

In questo angle pensato da Vince McMahon, la moglie di Goldust avrebbe dovuto indossare un pene di plastica sotto il costume, andando di pari passo con la dubbia eterosessualità del partner, Goldust.

Come racconta lo stesso Goldust: “A quei tempi, nell’Attitude Era, la sessualità era un tema molto in voga anche nel wrestling, e anche il mio personaggio aveva una sessualità molto particolare, Goldust era gay? Bisessuale? Eterosessuale? nessuno lo sapeva. Ma era un personaggio unico nel suo genere, e quando ne discussi con Terri Runnels (la moglie ndr) ne fu inorridita, inorridita da ciò che ero io. Vince ebbe l’idea di farle indossare un pene finto, sotto il costume, una cosa a cui nessuno di noi aveva mai pensato, non sapevamo che dire. Per fortuna il  buon senso prevalse e quel progetto fu accantonato. Lei non era consapevole di cosa avrebbe significato, saremmo andati fino in fondo? Sicuramente, ma certe volte andare fino in fondo non è l’idea migliore, a volte è meglio fermarsi prima di cadere dalla cima a cui si vuole arrivare.”

FONTE: SPORTSKEEDA.COM