WWE: Paul Heyman inizialmente non voleva lavorare con Roman Reigns

Il campione Universale Roman Reigns è senza dubbio una delle migliori Superstar della WWE e sta vivendo probabilmente il suo miglior momento nella compagnia come “Tribal Chief”. Gran parte di ciò può essere dovuto al grande contributo di Paul Heyman, consigliere speciale di Roman. L’accoppiamento si è rivelato un grande successo, ma sembra che Heyman non fosse molto convinto di questo lavoro inizialmente.

Parlando con Sports Illustrated, Heyman ha parlato di essersi sentito inizialmente riluttante a tornare in WWE per lavorare con una Superstar diversa da Brock Lesnar, rivelando poi di avere accettato comunque questa nuova sfida.

Non posso spiegarvi quanto fossi riluttante a fare qualcosa in questo settore dopo gli otto anni in cui ho lavorato insieme a Brock Lesnar. Guarda i nostri successi: una corsa di 500 giorni come campione, più titoli mondiali, la più grande e storica vittoria nella storia nel porre termine alla streak di The Undertaker a WrestleMania. C’erano pochissime possibilità che tornassi on-screen. L’unica cosa a convincermi a tornare era un obiettivo così impossibile per cui una Superstar doveva dare la sua vita nel varcare il limite dell’impossibile, e Roman Reigns è riuscito in questo”

FONTE: RINGSIDENEWS.COM



Rispondi