WWE. Risultati WWE SmackDown 19-05-2023 (Kevin Owens e Sami Zayn face-to-face con Roman Reigns e Solo Sikoa)


Ciao amici di Spazio Wrestling sono Nicola Tarantino e anche oggi vi accompagnerò in questo nuovo episodio di Friday Night Smackdown.

La puntata di oggi dello show blu si apre con l’ingresso del Tribal Chief e Undisputed WWE Universal Champion Roman Reigns, accompagnato dal cugino Solo Sikoa e il consigliere Paul Heyman. La prima cosa che fa Roman è quella di ordinare al pubblico di riconoscerlo e accettarlo come loro capotribù. Poco dopo fanno il loro ingresso gli Undisputed WWE Tag Team Champions Kevin Owens e Sami Zayn e vanno faccia a faccia con Reigns, il quale sembra avere l’atteggiamento di chi è tranquillo nonostante il loro arrivo e anzi ordina ai due canadesi di riconoscerlo come loro capotribù, lasciargli i titoli e andarsene. Owens vorrebbe già combattere adesso, mentre Zayn dice che avrebbe dovuto colpire Reigns con la sedia molto tempo prima della Royal Rumble. Zayn inoltre avvisa il Tribal Chief che a Night of Champions non riuscirà a vincere i titoli di coppia, affermando anche con molta convinzione che Reigns non si merita neanche questi titoli. Le parole di Zayn non fanno altro che far infuriare Reigns e infatti arrivano gli Usos a dare manforte partendo all’attacco dei due canadesi. L’azione di Jimmy e Jey Uso fa imbestialire ancora di più il Tribal Chief, il quale se ne va e per sbaglio urta la spalla di Solo Sikoa. Andiamo poi nelcamerino della Bloodline dove Roman Reigns rimprovera animatamente gli Usos, furioso dei continui fallimenti e azioni non desiderate da parte dei cugini e poi li caccia via.

TAG TEAM MATCH: BRAWLING BRUTES (BUTCH E RIDGE HOLLAND) (w/SHEAMUS) VS. PRETTY DEADLY (KIT WILSON ED ELTON PRINCE)

Vittoria convincente per i neo arrivati da NXT con Wilson e Prince che battono i membri del Brawling Brutes al termine di un match ottimamente combattuto.

PRETTY DEADLY HANNO SCONFITTO RIDGE HOLLAND E BUTCH

La regia manda in onda un filmato dedicato a “Superstar” Billy GRAHAM, recentemente scomparso.

SINGLE MATCH: ASUKA VS. ZELINA VEGA

Nonostante una prova di carattere per la portiricana è Asuka ad avere la meglio chiudendo la nemica in una letale Armbar mandando così segnali bellicosi a Bianca.

ASUKA HA SCONFITTO ZELINA VEGA

Nel post-match arriva la RAW Women’s Champion Bianca Belair, la quale fa scappare Asuka e stavolta riesce a non farsi colpire dal Black Mist anche se parzialmente viene sfiorata da tale sostanza.

E finalmente è tutto pronto per un altro debutto a SmackDown: quello del “Grayson Waller Effect” di Grayson Waller, con ospite speciale AJ Styles. L’Arrogant Aussie, dopo aver citato il suo passato burrascoso con Styles ad NXT, chiede al Phenomenal One se è pronto a vincere il World Heavyweight Championship. Il leader dell’Original Club afferma di essere fiero di essersi guadagnato questa opportunità dopo tutto quello che ha passato, tra infortuni e cocenti delusioni recenti, ed è sicuro di poter sconfiggere il visionario a Night of Champions. Il segmento si chiude con un faccia a faccia non proprio amichevole tra Waller e Styles, dopo che l’australiano ha pronosticato Rollins come vincitore del WHC.

TAG TEAM MATCH: STREET PROFITS (ANGELO DAWKINS E MONTEZ FORD) VS. LA KNIGHT E RICK BOOGS

Altra vittoria convincente da parte degli Street Profits che continuano la loro recente striscia di vittorie grazie alla combo Spine Buster e Frog Splash E si sbarazzani invece di un duo tutt’altro che affiatato come Boogs e Knight.

STREET PROFITS HANNO SCONFITTO BOOGS E LA KNIGHT

Nel post-match LA Knight colpisce Boogs con il BFT.

La visuale si sposta su Megan Morant intenta ad intervistare Cameron Grimes, il quale è fiero di essere riuscito a iniziare bene a SmackDown con la vittoria contro Baron Corbin, ma ha intenzione di fare ancora di più ed è fiducioso di ciò.

Dopo vediamo Karrion Kross che ha scelto il suo prossimo bersaglio: AJ Styles.

TAG TEAM MATCH: ALBA FYRE ED ISLA DAWN VS. VALENTINA FEROZ E YULISA LEON

Vittoria facile, date le avversarie, per il suo proveniente da NXT che si sbarazzani facilmente delle due debuttanti.

ALBA FYRE ED ISLA DAWN HANNO SCONFITTO VALENTINA FEROZ E YULISA LEON

La visuale si sposta su Kayla Braxton intenta ad intervistare Raquel Rodriguez, la quale è triste per aver dovuto rendere vacanti i titoli femminili di coppia a causa dell’infortunio di Liv Morgan, ma è determinata a riconquistare le cinture con un’altra partner. Poco dopo arrivano Bayley ed Iyo Sky delle Damage CTRL, le quali provocano Raquel proprio per ciò che è appena accaduto.

Adesso fa il suo ingresso il neo draftato e campione degli Stati Uniti Austin Theory.  Theory ci dà il benvenuto al suo “Austin Theory Live” e poco dopo definisce una mancanza di rispetto quanto successo la settimana scorsa, cioè l’aver perso nel Triple Threat contro Bobby Lashley e Sheamus per diventare WHC. Austin inizialmente se la prende solo con Lashley ma sembra elevare il leader dei Brawling Brutes, per poi invece prendersela anche con l’irlandese. Sheamus però arriva per dare una lezione a Theory e infatti lo colpisce con un Brogue Kick.

La visuale si sposta sugli Usos, i quali vengono raggiunti da Paul Heyman che dice loro che Roman Reigns li ha perdonati ma che devono assolutamente battere il Latino World Order stanotte è infatti un loro la tensione è palpabile

TAG TEAM MATCH: USOS (JIMMY E JEY USO) VS. LATINO WORLD ORDER (REY MYSTERIO E SANTOS ESCOBAR)

La vittoria va forse a sorpresa a LWO che grazie alla combo 619 e Frog Splash battono i fratelli Damiani dovendo anche ringraziare Sami ed Owens, i quali sono intervenuti proprio in un momento in cui gli Usos stavano per chiudere a loro favore la contesa.

LATINO WORLD ORDER HA SCONFITTO GLI USOS

A questo punto vediamo un Roman Reigns furioso per la sconfitta degli Usos, ma che allo stesso tempo impedisce a Solo Sikoa di provare a fare qualcosa in favore dei suoi fratelli.

Si chiude così questa puntata è io vi do appuntamento a settimana prossima con un nuovo episodio di Friday Night Smackdown, sempre e solo qui su Spazio Wrestling

Rispondi