WWE: Roman Reigns esalta l’importanza della Bloodline


Roman Reigns è stato certamente un ottimo leader per la Bloodline ma i suoi compagni di stable hanno recitato un ruolo altrettanto nel suo lunghissimo regno da Undisputed Champion.

Roman Reigns elogia la Bloodline

Nella sua ultima intervista per The Ringer, Roman Reigns ha parlato proprio della Bloodline e della loro grandezza. Ecco cos’ha detto:

Una delle responsabilità di essere i migliori è non risultare mai sottotono, noi rendiamo migliore chiunque incontriamo. Guardate gli atleti intorno a me, pensate a quanto sia solido il mio personaggio per essere circondato da così tante persone. Guardate Sami, ha intrapreso un nuovo cammino e stiamo mostrando varie sfaccettature. Ci dà qualcosa di totalmente differente e viceversa lui ha l’opportunità di sedersi al tavolo con i migliori. Raccontare questo tipo di storie ci rende i migliori: chi avrebbe mai pensato che “ucey” potesse prendere piede? Invece 12 milione di persone lo hanno reso famoso sui social, questo è il tipo di potere che abbiamo. Prendiamo qualcosa o qualcuno e lo rendiamo migliore. E’ per questo che la Bloodline e il Tribal Chief sono così speciali. Perchè abbiamo preso me**a e l’abbiamo trasformata in oro più di chiunque altro nella storia di questo business”

FONTE: RINGSIDENEWS.COM

 

Rispondi