WWE: Roman Reigns parla del suo rapporto con Paul Heyman

Il ritorno di Roman Reigns in WWE durante il PPV SummerSlam dello scorso anno ha dato una spinta enorme a The Tribal Chief, che ha messo in piedi un vero e proprio dominio come campione massimo di SmackDown, dove ha il pieno appoggio di Paul Heyman e dei suoi cugini, gli Usos.

Mentre veniva intervistato da Peter Rosenberg, Roman Reigns ha parlato della sua relazione con Paul Heyman e ha rivelato di voler essere ricordato come l’atleta una spanna sopra a tutti gli altri:

“Penso che la ricerca della perfezione e il miglioramento delle nostre prestazioni saranno sempre un punto fondamentale di quello che vogliamo fare. Penso che ciò che ci ha reso così speciali sia la nostra grande preparazione.  Cercano tutti di prendermi, ma io, come in una maratona, sto doppiando tutti, cercando di offrire sempre il mio meglio. Quando ho iniziato a lavorare con Paul sapevamo i nostri limiti, e conoscevamo gli ostacoli da superare. Abbiamo pianificato tutto. Penso che il denominatore comune sia che volevamo essere speciali. Era stato in una relazione fantastica con Brock per 10 o 12 anni. Per quanto mi riguarda, ho già avuto quattro Main Event a WrestleMania, e più regni da campione. Non c’era molto che non avessi già fatto in questo settore. Penso che per entrambi si trattasse di sviluppare quella ciliegina sulla torta e consolidare l’eredità che ci porterà alla Hall of Fame.”

FONTE: RINGSIDENEWS.COM



Rispondi