WWE: Roman Reigns parla della leucemia e non solo

Roman Reigns è stato protagonista durante il programma di ESPN, SportCenter, ecco i passaggi più importanti della sua intervista:

Su cosa ha passato negli ultimi mesi: “Sono stati mesi pazzeschi per me. Ero partito dall’essere Universal Champion e poi una una notizia cattiva, qualcosa che fa parte della vita reale, mi ha colpito in pieno. Quello che forse le persone non sapevano è che avevo già avuto la leucemia e sono stato in remissione per anni. E’ un tipo di leucemia cronico e ho avuto una recidiva dopo la remissione. Sono stati dei mesi folli, ma il fatto di aver ricevuto così tanto amore e supporto, ha reso il processo più facile.”

Come abbia vissuto la cosa privatamente sul fatto di esserci già passato: “E’ stato un processo duro, ma l’attraversarlo è come se mi avesse spinto su una sorta di isola perchè l’ho passato da solo con mia madre e mia moglie. Ci siamo stretti gli uni agli altri e mi sono circondato dei miei familiari. Ma passarci ora, in questo momento dopo essere diventato un personaggio pubblico ed essere parte della WWE, in una piattaforma pubblica, mi ha permesso di crescere molto vicino ai miei fan e ho amato ancor di più ciò che faccio. Ho sentito che dovevo andare là fuori ma all’inizio pensavo che nel mio discorso avrei detto solo che dovevo andare, senza stare a specificare perchè…Oppure potevo dire la verità. Ad essere onesti, riuscire a ripetere questa cosa e svelare questo segreto mi ha fatto capire che stavo andando nella direzione giusta. Ero piuttosto ansioso a riguardo per il modo in cui gira il mondo ora e con tutto ciò che si trova sui social media e la negatività che può emergere. Ma per me era questione di scavare più a fondo dentro me stesso e affrontare le mie insicurezze. Mi ripetevo che forse avrei ricevuto commenti negativi, già era successo, ma che sarebbe successo non mi sarei potuto aprire e raggiungere anche solo un fan che come me stava passando la stessa cosa? Volevo trasmettere qualcosa di positivo a coloro che affrontano le stesse lotte e magari credono di non potercela fare. Ci sono tante persone ottimiste, se non mi credete, guardate alla mia esperienza, a cosa mi è capitato. Mi sento molto più positivo ora che mai, come se fosse sempre Natale. Sapere che non sono solo e che ho ricevuto il sostegno di tante persone, ha reso il processo più facile, mi ha dato forza che non sapevo di avere.”

Su come sia stato il suo ritorno a Raw: “E’ stato spaventoso quasi quanto dover fare l’annuncio della pausa. Dopo tutta la mobilitazione di affetto ricevuta ho potuto concentrarmi su me stesso, la mia salute e la mia famiglia. Per tutto il tempo non ho fatto altro che pensare a come dirvi grazie. A mostrarvi la mia gratitudine e a quanto abbia apprezzato tutto ciò. E più mi avvicinavo al momento del ritorno, più diventavo nervoso. Volevo che i fan e chiunque ci sia stato sapesse che apprezzo moltissimo quanto hanno fatto e che non me scorderò mai.”

Su cosa vuole fare a WrestleMania: “Ho la speranza di poter usare questa mia esperienza in vista di un contesto del genere e mostrare a tutti un pò di cosa voglia dire combattere con qualcosa del genere, senza però farmi schiacciare dal cancro o dalla depressione. C’è un modo per uscirne. Si può trovare il modo di rialzarsi e la vita può andare avanti portandoti a essere più positivo. La speranza è che, quando la gente mi vedrà lottare su quel ring, pensi che possano accadere buone cose anche a loro.”

FONTE: SPORTKEEDA.COM

Lascia un commento

1
Aggiungi il numero di telefono di Spazio Wrestling 3921662421 per ricevere tutte le notizie su Whatsapp
Powered by