WWE: Seth Rollins cita esplicitamente la AEW durante Raw


Nella loro battaglia verbale finale prima di Hell in a Cell, Seth Rollins e Cody Rhodes a Raw hanno fatto diversi riferimenti al loro passato.

Mentre Rhodes ha menzionato il suo defunto padre, l’Hall of Famer della WWE Dusty Rhodes, che ha fatto da mentore a Rollins nei primi tempi ad NXT, Rollins ha ricordato di come l’American Nightmare “abbia cercato di abbattere” la WWE con i suoi amichetti unendosi alla All Elite Wrestling. Successivamente Rollins ha fatto riferimento al trono distrutto da Cody Rhodes durante il primo pay-per-view Double or Nothing nel 2019, che, all’epoca, è stato percepito come un gesto simbolico della AEW che dichiarava guerra alla WWE.

“Hai lasciato la WWE sei anni fa perché non eri abbastanza bravo. E poi ogni singolo giorno in cui te ne sei andato, tu e i tuoi piccoli amici avete cercato di demolire ciò che io stavo costruendo qui. E quando hai capito che questo non funzionava, sei tornato di corsa.”

“Il figliol prodigo torna a casa per adempiere alla sua eredità di famiglia. Ma questo non succederà sotto il mio controllo, amico! Non puoi essere l’eroe conquistatore nel mio regno. No, no, no. Non puoi distruggere con una mazza il trono e sperare di venire (qui) a prenderti il mio trono.”

In conclusione, Rollins ha detto che ha intenzione di distruggere le insicurezze di Rhodes durante il loro incontro Hell in a Cell.

“Non mi piaci. Non ti voglio qui. Tra sei giorni prederò le tue insicurezze. Non solo ti cambierò, ti farò finire. Quindi possiamo finalmente svegliarci da questo incubo americano.”

FONTE: RINGSIDENEWS.COM

Rispondi