WWE: Si lavora ad un piano B in caso di lockdown

A SummerSlam è stata resa obbligatoria la mascherina (CLICCA QUI PER LEGGERE LA NEWS), e come sappiamo la pandemia da COVID-19 non è terminata, proprio per questo la WWE si sta preparando ad un piano B.

Durante il podcast Mat Men Pro Wrestling, Andrew Zarian ha parlato dei piani della federazione in caso di nuovo lockdown:

“Tutti sono preoccupati non solo la AEW. Anche in WWE sono preoccupati e stanno già lavorando a dei piani secondari. Sono pronti per ogni avvenimento, è chiaro che non si aspettano un blocco totale come quello appena passato. Penso che sia giusto che ogni federazione ha il suo piano B, la AEW sembra averlo, e in WWE anche se sono presi dai tour, ci stanno lavorando. Quello che mi hanno detto, è che stanno guardando a sei o sette arene da dove potrebbero trasmettere i propri show. Vorrebbero fare dei tour ma in modo molto molto più controllato, ecco è questo il piano della WWE”.

E’ chiaro che la pandemia preoccupa ancora e non poco, a noi non ci resta che augurarci che tutto vada per il meglio.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM



Rispondi