WWE: Strana decisione della federazione in merito alla morte di Vader

Non è un segreto che i team di commentatori della WWE abbiano sempre Vince McMahon che detta le direttive dai loro auricolari, motivo, questo, della loro scarsa spontaneità e delle conseguenti critiche per le telecronache di Monday Night RAW e SmackDown LIVE.

ORDINI DIRETTI
In passato, sono trapelate voci su ciò che accade dietro le quinte secondo le quali Michael Cole riceve ordini molto severi da Vince stesso.
Il rovescio della medaglia, invece, è che viene elogiato quando Vince non è collegato al suo auricolare e gli dice esattamente cosa dire.
La scorsa settimana sia a RAW che a SmackDown, però, Vince ha vietato ai commentatori di fare riferimento ad una particolare cosa in televisione, e non è andata molto bene.

Una cosa che leggende e fan hanno apprezzato durante gli scorsi episodi di RAW e SmackDown è stata che la WWE non ha dato a Vader un tributo, a parte una grafica per ricordare la dipartita.

Vader, il cui vero nome è Leon White, è morto tristemente all’età di 63 anni la scorsa settimana dopo che la sua famiglia aveva confermato le notizie sul suo malore su Twitter.
Tuttavia, Dave Meltzer del Wrestling Observer ha ora rivelato che Vince aveva vietato al team dei commentatori di menzionare persino il nome di Vader in televisione.
Invece, ciò che abbiamo visto è stata una grafica che ha dato il via agli episodi, ma insieme a questa è saltato fuori il video di tributo che la compagnia ha pubblicato sui suoi account nei social media.

IL DIVIETO
WrestlingNews.co ha aggiunto che la decisione è stata presa direttamente da Vince per non menzionarlo direttamente in onda, ma la direttiva appare molto strana.
Ad esempio, Randy Savage, che non era in ottimi rapporti con la WWE quando è deceduto, ha comunque avuto meritatamente il suo tributo nonostante tutta la sua discutibile storia.
Ciò che lo rende ancora più strano è il fatto che Vader ha lavorato per la WWE, oltre a quello per cui la società possiede tutti i filmati WCW che han citato il suo nome negli Stati Uniti.

Quindi agli annunciatori della #WWE non è permesso menzionare Vader in NESSUNO show. Questa è la cosa più irrispettosa che Vince abbia mai fatto. Sul serio? SMH… # RIPVader

@davemeltzerWON Perché diavolo Vince avrebbe ordinato agli annunciatori di non menzionare Vader? Pensavo che fosse in buoni rapporti, considerando che aveva presenziato alla cerimonia della HOF non molto tempo fa?

Hall of Famer non soddisfatto di come la WWE si sia limitata semplicemente ad un tributo grafico per Vader su RAW:

Qualche anno fa, la compagnia lo ha anche fatto partecipare ad un segmento con Health Slater, mentre lui ha continuato a prendere parte agli eventi WWE introducendo Stan Hansen nella Hall of Fame prima di WrestleMania 32.
Al momento, nessuno sa davvero perché Vince abbia preso la decisione di vietare qualsiasi riferimento a Vader, ma la decisione non andrà a genio a quelli che già criticano aspramente la WWE.

Per molti, il fatto di non aver inserito un breve video di tributo in uno spettacolo di tre ore è stato ritenuto inaccettabile, in quanto avrebbe avuto molto più senso, a questo punto, che Vince togliesse ogni riferimento a Vader in onda.

Fonte: GIVEMESPORT

  • Jonnydanny86

    cazzo ma vince ha propio manie da controllo, capisco prendere lui tutte le decisioni ma addirittura ordinare ai telecronisti cosa devono o non devono dire,, spero che questa cosa cambi quando lui non sarà piu al comando