WWE: Tensioni e sfiducia dopo gli ultimi licenziamenti

La WWE ha licenziato diversi dirigenti, allenatori e produttori negli ultimi tempi. L’azienda afferma che queste mosse sono fatte pensando al futuro del marchio NXT.

Nessuno ad oggi sembra veramente al sicuro e questo non crea il miglior ambiente di lavoro. William Regal, Road Dogg e una sfilza di personale aziendale di alto livello sono stati licenziati, e la WWE sembra intenzionata a sostituire l’intero libro paga di NXT.

Mike Johnson di PW Insider ha riferito della reazione ai licenziamenti all’interno della WWE. Le reazioni vanno dalla rabbia all’umorismo macabro. Nessuno è contento di ciò che sta accadendo.

“Ho parlato con alcune persone che lavorano all’interno della Titan Tower la scorsa notte e questa mattina e molti di loro sono confusi, per non dire altro. Alcuni sono arrabbiati. Alcuni hanno sottolineato che ancora una volta la WWE non è più l’azienda di qualche anno fa. Uno ha persino scherzato sul fatto che la WWE sia ormai di Nick Khan, e non più la compagnia di Vince McMahon.. Molti dei dipendenti di vecchia data se ne sono andati e molte persone che sono arrivate sono cavalieri di Nick Khan. Nessuno con cui ho parlato ieri e oggi era felice. Molti erano tristi. Molti erano frustrati. Alcuni non sanno nemmeno più cosa aspettarsi.”

Molti incolpano quindi Nick Khan della drammatica ristrutturazione dell’azienda. La WWE è andata all-in con i suoi sforzi per rinfrescare il marchio. La tensione è altissima all’interno della Titan Tower.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM 



Rispondi