WWE: The Undertaker rifiutó di perdere un match

The Undertaker è stato una delle principali Star della WWE per la maggior parte del suo tempo in compagnia. Questo è uno dei motivi per cui anni fa si rifiutó di perdere contro l’attuale l’Head Coach della WWE Matt Bloom in un match televisivo senza alcuna costruzione.

Il periodo era quello in cui Matt Bloom (noto come A-Train e Albert) faceva parte di un gruppo noto come X-Factor, che comprendeva anche X-Pac e Justin Credible. Sebbene il Deadman fosse stato scelto come perdente per l’incontro contro Bloom, lui si sarebbe rifiutato di farlo, affermando che non sarebbe mai successo.

Parlando allo show Desert Island Graps di Cultaholic, il 2 volte WWE Hall of Famer Sean “X-Pac” Waltman ha ricordato come è andata a finire:

In realtà avevano decretato che Matt Bloom dovesse battere Undertaker in TV una volta, ma Undertaker era tipo ‘Nah, non succederà, così, dal nulla?’ E non biasimo Mark. È quasi come dire a Steve Austin di venire in TV solo così per perdere contro Brock Lesnar molto velocemente. È stato durante il periodo in cui formavamo gli X-Factor. Eravamo ancora X-Factor.”

Matt Bloom non ha mai raggiunto lo stesso livello di successo in WWE come ha fatto The Undertaker, quindi non avrebbe avuto senso fargli batter Taker in un match senza alcuna costruzione. Per fortuna, The Phenom ha puntato i piedi e ha detto di no.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM