WWE: Triple H vince il suo primo match con una RKO (VIDEO)

Oggi, 15 maggio 2017, è un giorno importante per il nostro caro Triple H perché festeggia il ventiduesimo anniversario del suo primo match televisivo in WWE.

Il 14 volte campione del mondo ne ha percorsa di strada da quel giorno, tanto da essere oggi il Vice Presidente Esecutivo dei Talenti, dei Live Event e della sezione creativa della WWE. Ma non è sempre stato parte dei piani alti della federazione, infatti all’inizio si è trovato proprio allo stesso livello di qualunque altra Superstar.

Già con una discreta fama ai tempi della WCW, era un vero maestro tecnico del ring ed è stato portato in WWE da Vince in persona. La sua iniziale gimmick era quella di un lottatore di discendenza nobile originario di Greenwich, Connecticut di nome Hunter Hearst Helmsley e il suo primo match fu contro un uomo chiamato John Crystal, conosciuto principalmente con i nomi di Mike Sweet Mike Khoury, che è stato anche campione di coppia nella Mid-Eastern Wrestling Federation. Non preoccupatevi però se il nome non vi fa suonare nessun campanello, Khoury ha combattuto solo per quattro anni.

Il match in questione servì soprattutto per tastare il terreno e mettere in mostra le abilità di Triple H. Ogni mossa era calcolata e pianificata nel solito modo in cui l’Assassino Cerebrale è solito fare ancora oggi, far soffrire l’avversario è tutto ciò che aveva in mente Helmsley.

Ma, cosa ancora più interessante dell’incontro, è che Hunter non concluse la contesa con il suo famoso marchio di fabbrica, il Pedigree, ma con una Diamond Cutter, meglio nota anche come RKO, mossa conclusiva del suo celebre ex pupillo nell’Evolution, Randy Orton.

Chissà se Vince si sarebbe mai aspettato che quell’uomo che calcava per la prima volta quel ring sarebbe diventato suo genero. Probabilmente no, ma è anche questo il bello del wrestling: non sai mai quanta strada possa fare qualcuno o cosa finirà per combinare.