WWE: Triste notizia, è morto Gene Okerlund


La WWE è rattristata nell’apprendere che Gene Okerlund, l’intervistatore più famoso nella storia dello sport-entertainment, è morto all’età di 76 anni.

Ai suoi esordi, “Mean Gene”, come è stato nominato dal suo collega Minnesotan, Jesse “The Body” Ventura è arrivato alla ribalta intervistando le più grandi star dell’AWA, tra cui Ventura, Bobby “The Brain” Heenan e Hulk Hogan. Nel 1984, Okerlund passò alla WWE dove divenne un punto fermo della televisione nazionale via cavo continuando a intervistare i più grandi nomi dello sport-entertainment come Hogan, “Macho Man” Randy Savage, The Ultimate Warrior e molti altri.

Okerlund si trovava spesso anche nella postazione di commento e ospitava diversi spettacoli, tra cui All-American Wrestling, Wrestling Challenge e Prime Time Wrestling. Intervistare non era tutto ciò che Okerlund poteva fare con un microfono, dato che la sua voce distinta cantò l’inno nazionale alla prima WrestleMania nel 1985.

Nel 1993, Okerlund è entrato a far parte della WCW come primo intervistatore, dove ha continuato a intervistare molte delle leggende con cui aveva lavorato nell’AWA e nella WWE, nonché i sostenitori della WCW come Sting, Diamond Dallas Page, Goldberg e altri.

Nel 2001, Okerlund tornò alla WWE per annunciare la Gimmick Battle Royal a WrestleMania 17 insieme a Bobby “The Brain” Heenan e continuò a comparire nella programmazione televisiva della WWE.

La WWE esprime le sue condoglianze alla famiglia, agli amici e ai fan di Okerlund.