WWE: Un membro della famiglia di Kevin Owens è morto per colpa del COVID-19

Kevin Owens ha deciso di non lavorare alle registrazioni televisive della WWE, non vuole correre il rischio di contrarre il coronavirus. Owens ha le sue ragioni per prendere questa decisione. Ringside News ha riferito esclusivamente di come la WWE comprenda la decisione del Prizefighter perché è una situazione simile a quella di Roman Reigns. Kevin ha infatti rilasciato una dichiarazione in video in cui ha spiegato che poco più di un mese fa il nonno di sua moglie è morto di COVID-19. È stato terribile perché hanno dovuto assistere al suo funerale su Zoom. Owens ha supplicato le persone di indossare la mascherina ed essere responsabili. Ha anche incoraggiato coloro che non vogliono indossare la mascherina a non sminuire coloro che la indossano. Ha detto che nel peggiore dei casi le distanze sociali e una mascherina non fanno nulla, ma nella migliore delle ipotesi salvano vite. Non indossare una protezione può diffondere questa malattia e peggiorare le cose. Kevin Owens ha concluso il suo video messaggio incoraggiando le persone ad aiutarsi a vicenda in questo momento difficile. Ecco il video:

FONTE: RINGSIDENEWS.COM

The following two tabs change content below.
Andrea Vito Cautela
Seguo il wrestling da quando sono piccolo, possiedo quasi tutti i videogiochi della WWE. Colleziono diverse magliette e action figure dei miei wrestler preferiti. Non perdo mai una puntata di Raw o di Smackdown o un PPV dall'età di 6 anni. Mi occupo della sezione news sul sito Spaziowrestling.it