WWE: Vince McMahon non voleva Road Dogg perchè lo riteneva un drogato


Dopo la fine della sua prima parentesi in WWE nel 2001, Road Dogg si è spostato in TNA dove ha lottato per diversi anni prima di tornare alla corte di Vince McMahon nel 2011 prima come produttore, poi come wrestler e infine come membro del team creativo.

L’Hall Of Famer è stato intervistato da Chris Van Vliet e ha spiegato che quando Triple H propose a Vince di riportarlo in WWE, il Chairman non era convinto perchè credeva che fosse dipendente dalla droga.

Ad essere onesto, non vedeva nulla in me come produttore. Quando Hunter gli propose di assumermi lui non voleva perchè tutti erano a conoscenza dei miei problemi con la droga e Hunter gli rispose “è sobrio da un anno ormai””.

Road Dogg ha anche spiegato che Vince volesse assumerlo come dirigente e assunse anche qualcuno per istruirlo sul suo nuovo ruolo ma, alla fine, gli propose un periodo di prova come produttore al termine del quale una serie di recensioni positive lo portarono a entrare nel team creativo.

FONTE: SPORTSKEEDA.COM

 

Rispondi