Elias: “Le mie origini italiane mi hanno evitato il licenziamento”


Elias è un volto fisso nel Main Roster in WWE e possiamo confermare con certezza che il lottatore è molto talentuoso, ma forse non sapete che avremmo potuto non vedere Elias a Raw o SmackDown. Il drifter ha rivelato alcuni dettagli interessantissimi riguardo la sua carriera in WWE. Il chitarrista ha rischiato il licenziamento ben due volte ed ha anche rivelato perché è stato salvato. Ecco le parole di Elias:

Quando arrivai in WWE non piacevo a tutti. Piacevo a William Regal e lui mi ha aiutato molto però non piacevo ad altre persone. Ai miei provini Regal mi disse sì ma altri dissero no e continuarono a pensarla così per molto tempo. Erano le persone che comandavano, quelle che mi dicevano di no. Io non conoscevo nessuno nel business ed ero sfavorito rispetto ad altri. Lavoravo sapendo che alcuni dei miei capi mi detestavano. Quando sei ad NXT è difficile arrivare nel Main Roster. A differenza di molti io non avevo un nome nelle indies e quindi ho lavorato duramente affinché potessi essere considerato. Finii 2 volte nella lista delle “persone da licenziare”. La seconda volta mi dissero che avevo 30 giorni per preparare un personaggio e presentarlo agli addetti ai lavori. Lo feci. Lavorai giorno e notte e presentai il mio progetto come mi era stato chiesto. Lo presentai al capo di NXT ai tempi e lui mi disse che andava bene e che se ne poteva parlare. Mi ero inventato tutto: il merch, le faide, come debuttare ecc. Presentai il personaggio che sono tuttora. Lo dovetti ripresentare a Dusty Rhodes, Nick Dinsmore e ad altri che lavoravano lì. Piacque molto l’idea del Drifter. Mi dissero “Bene, ora mostraci l’altro personaggio.” E io dissi: “l’altro personaggio? Non mi avevate chiesto nessun altro personaggio.” Uno di loro si alzó e disse: “Ora io mi alzo e spengo la luce, quando la riaccendo dovrai presentarci un altro personaggio.” Lo fece. Si alzò e spense le luci. Quando le riaccese io iniziai ad urlare in Italiano e tutti lo trovarono divertente. Mi salvai proprio così. “

Elias ha origini italiani e pare che queste origini l’hanno aiutato a mantenere saldo il posto in WWE. Il primo personaggio presentato è stato poi quello che ha contraddistinto e reso Elias quello che è. Davvero un racconto molto interessante!

FONTE: SPORTSKEEDA