Grand Master Sexay parla della Attitude Era

L’Attitude Era è ancora vista da molti come la migliore era che la WWE abbia avuto. In un recente episodio di The Roman Show, Brian Christopher, figlio di Jerry “The King” Lawler”, ha ricordato il momento in cui Vince McMahon ha detto ai wrestler che dovevano migliorarsi.

Durante il suo periodo in WWE Christopher era conosciuto come Grand Master Sexay e faceva parte del team dei Too Cool assieme a Scotty 2 Hotty e Rikishi. L’Attitude Era era caratterizzata da una moltitudine di talenti nel roster, perciò McMahon voleva che tutti avessero una mentalità positiva, volta al migliorarsi e al dare sempre il meglio.

Un giorno Vince ci porta in una grossa sala da ballo e ci dice: “Da oggi tutti avranno carattere”.

Christopher dice che avere “carattere” non era solo un concetto in sé per sé, era proprio uno stile di vita per la WWE all’epoca. Per lui questa è una delle più grandi differenze tra i wrestler di oggi e quelli del passato.

Non mi importa se siete al centro commerciale, se state mangiando al ristorante, non mi importa nemmeno se siete in aeroporto. Noi avevamo carattere. Non leggevamo nessun copione o cose del genere, con roba scritta da uno sceneggiatore dei Simpson come succede oggi.

L’Attitude Era fu un incredibile successo a livello di marketing per la WWE e riuscì ad attrarre molti fan dalla sua rivale, la WCW. Rivale che poi la WWE riuscì a battere a livello di ascolti e comprò.

Quando c’era la DX, Chyna, Chris Benoit, gli Hardy Boyz – e potrei continuare ancora con i nomi… Non c’era paragone. Abbiamo messo la WCW fuori dai giochi.

FONTE: WRESTLINGINC