L’ANGOLO DEL DIRETTORE: The Undertaker vs Bill Goldberg? Cara WWE ti dovresti vergognare

Qualcuno mi attaccherà anche solo per il titolo che ho scelto per questo pezzo, ma sono deluso, deluso all’inverosimile per quanto visto ieri sera a Super ShowDown. Chi legge la mia rubrica (WWE PREDICTIONS) sa bene quante aspettative avevo per il match tra Goldberg e The Undertaker, sa bene che il mio wrestler preferito in assoluto è Bill, sa bene che ho sempre difeso la WWE, ma oggi mi trovo spalle al muro, mi ritrovo sconfitto, non solo con tutti quelli che (sopratutto colleghi del sito) mi hanno “sbeffeggiato” per l’hype che avevo per questo incontro e per aver detto che per me venerdì notte si sarebbe scritta la storia, ma sopratutto con me stesso.

Si con me stesso, che non ho voluto vedere in faccia la realta, che fino all’ultimo momento ho sperato e creduto che Goldberg insieme a Taker ci avrebbero regalato un “ballo” da sogno. Ma cosi non è stato, la realtà è stata un’altra, ovvero quella che non volevo vedere, ma che oggi devo ammettere, e devono ammettere anche i diretti interessati sopratutto la federazione, basta con questi match tra leggende ormai e lo dico davvero col cuore “spezzato” sul viale del tramonto.

Ho scelto un titolo forte, perchè voglio arrivare anche a quelli che come me ieri, credevano di assistere a qualcosa di storico ma invece hanno visto soltanto un pezzo di storia che la WWE dovrebbe subito cancellare e non menzionare più. E proprio per questo dico cara e mia dolce WWE dovresti vergognarti, perchè NOI non meritiamo tutto questo, non meritiamo di essere presi per fessi. Ieri ho visto il match tra Bill e Taker con amici che non seguono il wrestling ormai da diverso tempo e tutti hanno detto la stessa cosa: MA COME FA UNA FEDERAZIONE LEADER NEL SETTORE DELLO SPORT ENTERTAIMENT PERMETTERE TUTTO QUESTO? COME FA A METTERE COSI A RISCHIO LA SALUTE DELLE SUE SUPERSTAR?.

Ebbene si, ieri le Superstar hanno rischiato grosso, ho voluto rivedere 3 volte l’incontro e credetemi in tutti e 3 i casi rivedendo la Tombstone mi sono venuti i brividi. Bill Goldberg ha rischiato di farsi male ma veramente male, ho pensato per un momento di rivedere le stesse immagini che ho visto con Stone Cold Steve Austin anni fa dopo aver subito un Piledriver. Da quel momento in poi la contesa è stata imbarrazante, serie di botch infiniti, e conclusione di match avvenuta in modo drastico. La penso solo io cosi? Non credo, la pensano come me tantissimi fan, ma sopratutto la pensa come me The Undertaker, sono sicuro di questo, basta aver visto il suo sguardo dopo il pin vincente, era turbato, sbigottito, sconcertato, impressionato, allibito e potrei continuare ancora per molto.

Si parla anche di una “rissa” tra Mark (vero nome di Taker) e Bill una volta rientrati nel backstage, se fosse cosi mi dispiacerebbe tanto, ma capisco lo stato d’animo dei due, dopo una bruttissima figura che due leggende del loro calibro non meritano di avere nel proprio curriculum.

Dopo ieri la WWE dovrebbe guardarsi allo specchio e farsi un’esame di coscienza e rendersi conto che i fan vanno trattati meglio di come sta facendo da qualche periodo, ma sopratutto deve avere rispetto per chi investe nei suoi programmi, iniettando fior di quattrini nelle sue casse.

Mi sono sfogato, perchè sono deluso e amareggiato e ho voluto farlo sulle pagine di questo sito, che mi sta regalando tantissime emozioni sopratutto grazie a voi, che come me avete una passione verso il wrestling che vi scorre dentro nelle vene.

Grazie WWE per tutti i momenti magici, straordinari, meravigliosi che mi hai regalato da quando ti seguo (17 anni) ma oggi e te lo dico con tutta la passione che provo per te, dovresti un po’ VERGOGNARTI.

IL DIRETTORE EDITORIALE DI SPAZIO WRESTLING MARCO MACRI

The following two tabs change content below.
Marco Macrì
Direttore Editoriale di Spazio Wrestling. Da anni nel mondo del wrestling web, con diversi ruoli ricoperti. Nella vita di tutti i giorni, sono responsabile dell'ufficio stampa della CNL - CONFEDERAZIONE NAZIONALE DEL LAVORO.