Report: WWE Raw 30-12-2019

Buonasera amici di SpazioWrestling, sono Fabio Theodule e vi do il benvenuto a questo ultimo episodio del 2019 di WWE Raw, in diretta da Hartford, Connecticut. Questa sera saremo gli invitati speciali del matrimonio tra Lana e Bobby Lashley, mentre assisteremo anche al rematch tra Aleister Black e Buddy Murphy. Inoltre, anche Randy Orton sarà presente nell’arena. Prepariamoci, perché la puntata inizia in maniera molto accesa

 

Arriva infatti Kevin Owens furioso, mostrando nel titantron ciò che gli è successo qualche settimana fa con Seth Rollins e gli AOP, proseguendo poi con l’intervento del team contro Rey Mysterio e Samoa Joe

“Beh, Seth e gli AOP hanno dominato lo show, mi hanno mandato due volte di fila all’ospedale, li ho chiamati per due settimane di fila e mi hanno distrutto e sapete cosa? Continuerò a farlo finché non li manderò all’inferno. Sapete anche cosa? Tutto questo porta a delle conseguenze, questi atteggiamenti cambiano le idee nello spogliatoio. Posso fare l’esempio di Rey Mysterio, per il trattamento che hanno riservato a una leggenda come lui. Ma la cosa peggiore è che questi attacchi hanno anche portato alla perdita del titolo U.S contro Andrade”

Arriva Seth Rollins accompagnato da Akam e Rezar

“Questo non è stata una mia scelta! Sono stato obbligato da persone come te e i fan che pensano di sapere cosa sia meglio per me. Voi non sapete cosa voglia dire sacrificio, essere leader, essere un messia. Non mi hai dato scelta, se non quella di imporre il mio volere. E se continuerà a opporre resistenza, gli AOP incrementeranno il mio volere”

Owens si scaglia contro gli AOP mentre Seth continua a dire che non ha imparato nulla. Gli AOP picchiano due contro uno Owens all’angolo, mentre Rollins incita il pestaggio. Attenzione perché arriva anche Samoa Joe che atterra Rezar con un big boot e poi se la prende anche contro il compagno. Joe entra sul ring e intrappola Rollins nella coquina clutch, ma tornano gli AOP in tempo per salvarlo. È anche il momento di Owens, che arriva con una sedia, ma il tre contro due risulta essere dominante. Arriva anche la sicurezza che divide tutti e cinque gli atleti, senza successo. Gli AOP e Rollins vengono tenuti fuori dalla security e Kevin Owens si libera dalla morsa della sicurezza: va sulla terza corda e si lancia contro i suoi rivali e i bodyguard, atterrando tutti e continuando la rissa.

 

“Perché sono stato coinvolto? Come dice Rollins, non è stata una mia scelta. Seth Rollins ha fatto delle scelte e mi ha obbligato a farne delle mie. Sono stato obbligato a intervenire, ad aiutare Kevin in questa lotta.”

Kevin Owens, a sua volta, dice che non poteva scegliere qualcuno di migliore al suo fianco per proseguire questa lotta contro Rollins.

Single Match: Aleister Black vs Buddy Murphy

Dopo il match che “ha rubato lo show a TLC”, per citare le parole di Jerry “The King” Lawler, i due atleti si affrontano nuovamente sul quadrato. Black cerca subito di tirare qualche calcio a Murphy, spingendolo poi verso l’angolo. Momento di studio e poi huracanrana dell’australiano. Mind Game di Murphy che bluffa una mossa aerea, sedendosi poi a gambe incrociate, posizione caratteristica di Black. Murphy esce a sua volta dal ring e Black gli riserva lo stesso gioco mentale. Adesso è Aleister a dominare, prima con un suplex e poi con delle prese di sottomissione in mezzo al ring. Kick diretto sul viso di Murphy, il quale viene poi condotto verso l’angolo e viene colpito da alcuni pugni al costato. Ancora calcio in faccia di Black, che poi decide di agire sul braccio destro del rivale. Murphy si trova sulla terza corda, ma Black riesce a sferrare un kick volante, lasciano l’avversario apparentemente senza sensi. Black prova il superplex senza successo, Murphy tenta il contrattacco e riesce a lanciare Black contro il paletto di viso. Ricordiamo che a TLC Black si ruppe il naso, quindi, in questo caso, il colpo viene accentuato notevolmente. Dopo lo spot troviamo i due atleti sull’apron, con Black che lancia l’avversario contro il paletto e poi esegue un moonsault verso l’esterno del ring. Dentro il quadrato continua il dominio di Black con alcuni kick e uno springboard moonsault che gli consegna quasi la vittoria. Murphy lancia l’avversario fuori dal ring ma riceve un altro calcio sul viso mentre gattona verso le corde per prenderlo dai capelli. Black prova la mossa dalla terza corda ma Murphy la evita, lanciando poi Black contro l’angolo ed eseguendo un roll up; l’atleta prova a rubare la vittoria attaccandosi alle corde ma viene visto dall’arbitro, il quale interrompe il conteggio: mossa aerea di Murphy fuori dal ring e poi un double knees volante all’interno del quadrato: solo due. Adesso è l’atleta australiano a provare a controllare il match, con una sit down powerbomb che porta a un conteggio di due. Serie di scambi di calci e pugni tra i due molto avvincente, con Murphy che riesce a connettere il suo jumping knee ma poi viene controbattuto da un barin buster di Black: solo due. Aleister Black prova la sua Black Mass ma viene fermato: jumping knee e tentativo di Murphy’s Law, ma Black riesce a intrappolare il nemico in un roll up. Solo due. Black connette finalmente la sua finisher ma non è soddisfatto: seconda Black Mass e vittoria per Aleister Black.

Vincitore: Aleister Black

 

Troviamo gli AOP e Rollins nel backstage, con il team che promette protezione nei confronti del loro leader.

“Gli altri non hanno chance di farcela contro di noi. Vogliono la guerra contro il leader, il messia, lo show stealer del 2019? Lasciamoli provare! E mandiamo subito via la security.”

 

Dopo questo segmento vediamo anche Lana che si sta truccando. Arriva Rowan con la sua gabbia.

“Complimenti Lana. Però non ho apprezzato il fatto che non ci abbia invitato. So di non piacerti, sappiamo di non piacerti, ma ci meritavamo l’invito” e termina il suo monologo con un urlo, spaventando la futura sposa.

 

Single Match: Erick Rowan vs Kip Stevens

Ennesima sfida impari per Rowan: il gigante si scaglia contro il minuto avversario, il quale scappa immediatamente fuori dal ring e poi si nasconde sotto il ring. Stevens si trova davanti la gabbietta e spaventato si gira: Rowan lo intercetta con un big boot, lanciandolo poi contro le barricate e contro l’apron. Il gigante si dirife verso verso la gabbia, toccandola e poi sul quadrato si lancia contro l’avversario. Splash sul piccolo atleta conteggio che di due, con Rowan che blocca il pin per distruggere ancora di più l’avversario. Iron Claw e vittoria facile per Rowan.

Vincitore: Erick Rowan

 

Troviamo di nuovo Lana mentre parla da sola ripensando a ciò che è appena accaduto. L’atleta si prepara per ciò che viene definito come “il più grande matrimonio del decennio.”

 

Arriva Charlotte Flair

“Sono qui per annunciarvi la mia partecipazione alla Royal Rumble femminile! Lo so, sembra strano, IO nella Royal Rumble. Però tutti lo sapevate, quindi perché venire qui e dirvi una cosa ovvia? Perché io potrei parlare che sono una dieci volte campionessa femminile, che sono una main eventer di WrestleMania , che sono la migliore atleta femminile di sempre. Però sono stanca di dire che sono la Regina della WWE. Quindi voglio dimostrarlo. Sono in tenuta da lotta, quindi chi ha il coraggio di venire e affrontare ‘The Queen’?”

Arriva Natalya, pronta a fronteggiare l’ex campionessa mondiale

Single Match: Charlotte Flair vs Natalya

Inizia il match tra le due figlie d’arte: prima parte di studio classica, senza una vera e propria dominanza. Clostheline di Charlotte che poi prova un suplex, interrotto dall’avversaria, la quale esegue il suplex e poi atterra Charlotte con un braccio teso. Natalya prova la presa di sottomissione, ma Charlotte riesce a liberarsi, colpendo poi Natalya con un big boot, mentre l’atleta era seduta. Adesso Charlotte continua gli attacchi al viso e poi si scaglia contro la gamba sinistra. Natalya riesce ad evitare gli attacchi e ad uscire dal ring: prima lancia Charlotte contro i gradoni, poi esegue un suplex sulla pedana. Sul quadrato Natalya procede con uno snap suplex, urlando anche al pubblico di stare zitto, mostrando un’evidente frustrazione. Natalya prova a colpire Charlotte all’angolo ma la figlia del ‘Nature Boy’ riesce ad evitarla, eseguendo un doloroso boston crab sul paletto. Momento molto comedy adesso perché arriva R-Truth con il titolo 24/7 inseguito da una miriade di atleti, uno dei quali subisce un big boot da Charlotte. Dopo lo spot troviamo Natalya sulla terza corda che si lancia contro l’avversaria: solo due. German suplex di Natalya, con il secondo che viene interrotto con una gomitata. Adesso è il turno di Natalya di eseguire un supelx: Natalya si rifugia all’angolo e riesce a evitare il big boot di Charlotte: Natalya riesce anche a caricare Charotte sulle spalle e a connettere una powerbomb: solo due. Calcione di Charlotte sul braccio di Natalya e poi spear: solo due, ma per poco. ‘The Queen’ tenta la figure-4 ma viene scalciata da Natalya, la quale prova la sharpshooter: anche Charlotte si libera e connette la Natural Selection: solo due. Natalya rimane al terreno e Charlotte sale sulla corda: Moonsault, ma Natalya alza le gambe, non riuscendo però a tramortire Natalya, anzi: Charlotte riesce a connettere la figure-4, ma Natalya si libera subito. Big boot e poi figure-8-leg lock, Natalya prova a resistere ma dopo un po’ cede alla mossa di sottomissione di Charlotte.

Vincitrice per sottomissione: Charlotte Flair

 

Intervista per Becky Lynch

“Due settimane fa hai detto che ci sarà un match contro Asuka e lei ha accettato, ma non c’è anche una data ufficiale”

Becky Lynch risponde che il match sarà “il 16 gennaio alla Royal Rumble”

 

Ingresso per The O.C., parla AJ Styles

“Se aveste dubbi che l’O.C. sia il dominatore di Raw, beh ecco le prove per smentire i vostri dubbi” e mostra prima la vittoria contro i Viking Raiders e poi contro Randy Orton settimana scorsa

“Tutti dicevano che i Viking Raiders erano imbattibili, ma noi li abbiamo battuti più volte. Prima a Crown Jewel, quando siamo stati nominati come il miglior tag team del mondo”

Interviene Karl Anderson

“Quel trofeo è una prova, quindi se ci fossero dubbi o se qualcuno volesse sfidarci”

Arrivano gli Street Profits, parla Ford

“Dawkins, è vero che hanno battuto i Vaiking Raiders più volte?”

“vero”

“è vero che Gallows e Anderson sono il miglior tag team visto che hanno vinto il trofeo?”

“vero”

“e allora perché noi abbiamo battuto Gallows e Anderson al debutto? Sarà perché noi siamo….”

 

“fortunati” dice Styles, intimandogli di andarsene

“Avrei anche paura, se non fosse che ci sono tre uomini dentro al ring che hanno il ring name di una soap opera” dice Dawkins, con Ford che intona l’intro di OC.

Gli atleti si minacciano, ufficializzando il match

Tag team match: Street Profits vs The O.C. (Karl Anderson & Luke Gallows)

Inizia Ford contro Anderson, con il membro degli Street Profits che attacca il braccio del nemico e poi lo colpisce con un dropkick. Tag per Angelo Dawkins che prosegue con la tattica e poi atterra l’avversario con una spallata. Styles cerca di distrarre i nemici, ma viene mandato via dall’arbitro. Dopo lo spot ci sono Ford e Anderson in mezzo al ring, con il membro degli O.C. che sembra avere la meglio. Tag con Gallows che si scaglia con un sacco di cazzotti contro Ford. Suplex e conteggio di due, con Gallows che continua con le sue headlock in mezzo al ring. Leg Drop di Gallows che sta lentamente affaticando e mettendo in difficoltà l’avversario. Tag per Anderson e Dawkins, il membro degli Street Profits si lancia contro entrambi gli avversari, colpendoli con degli splash all’angolo e andando vicino alla vittoria su Anderson. Continua il 2 contro 1 e Anderson ne approfitta con una spinebuster, andando anch’esso vicino alla vittoria. I due provano la finisher di coppia ma torna Ford, che riesce ad atterrare Gallows con un dropkick e poi a lanciarsi contro lo stesso fuori dal ring. Dawkins atterra Anderson con la pop up spinebuster e poi tag per Ford: Frog Splash e Street Profits che riescono ad avere la meglio.

Vincitori: Street Profits

 

Handicap Match 2-1: Curt Hawkins & Zack Ryder vs Drew McIntyre

Lo scozzese entra con un microfono in mano

“Questa sera ci sarà un 2 contro 1, loro contro lo scozzese sexy. Avete il vantaggio, ma penso che non sia io quello che deve essere spaventato. Quindi alzi la mano chi pensa che io debba essere spaventato [nessuno la alza], quindi alzi la mano chi pensa se questi due ragazzi che ho distrutto e umiliato… debbano essere spaventati [tutta l’arena alza la mano]

I due atleti si lanciano contro Drew ma lo scozzese ci mette poco a mettere le cose in chiaro. Ryder viene lanciato contro le barricate, mentre Hawkins fa un volo assurdo dal paletto. Claymore su Hawkins e Future Shock su Ryder in mezzo al ring. McIntyre adagia Ryder su Hawkins e vince in pochi secondi.

Vincitore: Drew McIntyre

 

Dopo l’infortunio durante il live event, Randy Orton fa il suo ingresso nell’arena munito di stampelle.

L’atleta è molto dolorante e riesce a fatica ad entrare nel ring.

“Gli incidenti e gli infortuni possono accadere in questa disciplina. E mi uccide pensare di dover essere aiutato per entrare dentro il ring e stare in queste condizioni davanti a voi. Ho visto campioni rinunciare il titolo per infortuni, ho visto Edge ritirarsi per un infortunio, e nessuno vuole vedere questo. Ieri ho fottuto la gamba, sapevo che era grave ma non sapevo quanto. Il dottore, questa mattina, mi ha dato il referto. Mi piange il cuore perché starò via un po’di tempo, ma non so se riuscirò a tornare sul ring. Cercherò in tutti i modi di tornare e vi prometto che qualcuno riceverà la mia RKO a WrestleMania.”

Arriva AJ Styles

“Quindi mi stai dicendo che la prossima volta che ci incontreremo sarà a WrestleMania? Forse, addirittura? Sei pazzo? Certamente sei pazzo. Cosa vuoi fare? Attaccarmi? Mr RKO vuoi attaccarmi? Non penso”

Styles lo provoca e gli tocca anche il ginocchio. Orton è inviperito, con Styles che continua ad attaccarlo verbalmente.

“non è divertente? Il fallimento di Randy Orton. Facciamo una cosa, metterò le mani dietro e ti permetterò di attaccarmi, come vuole il pubblico.” Randy non attacca e Styles gli da appuntamento a WrestleMania, scalciando poi una stampella di Orton.

“Aj, sai cosa? La differenza tra me e te è che tu sei paziente. Io no”

RKO di Randy Orton che quindi dimostra di non essere infortunato.

 

Single Match: Andrade vs atleta sconosciuto

Il nuovo campione degli Statu Uniti si sbarazza facilmente del proprio avversario: double knees e poi hammerlock ddt. Attenzione perché Andrade non esegue l’attacco ma lancia l’avversario fuori dal ring, Zelina toglie la copertura da fuori dal ring e cerca di attaccare l’avversario. Ma arriva Ricochet, in difesa del lottatore

“Non questa volta Andrade, non infortunerai qualcun altro. Se vuoi una battaglia, affronta me”

Single Match: Andrade vs Ricochet

Dopo lo spot la lotta è già cominciata tra i due atleti, con Ricochet che evita la distrazione di Zelina Vega, la quale toglie altre protezioni fuori dal ring. Andrade atterra Ricochet e lo prende a calci, pavoneggiandosi perché possiede la cintura. Presa di sottomissione in mezzo al ring, con Ricochet che si libera e manda Andrade fuori dal ring, colpendolo poi con una mossa aerea saltando sulla terza corda. I due sono fuori dal quadrato e Andrade tenta la sua finisher sul cemento, ma viene bloccato. Ricochet cerca di attaccarlo ma Andrade riesce a sollevarlo e farlo impattare contro il suolo senza i tappetini, rendendo l’impatto ancora più duro. Di nuovo spot e poi i due atleti si trovano sul quadrato, con Ricochet che atterra Andrade e poi connette la standing shooting star press. Serie di scambi in mezzo la ring e poi gomitata di Andrade: solo due. Superkick di Ricochet e poi brain buster. Ricochet sale sulla terza corda, ma Zelina Vega interviene mentre l’arbitro si accerta delle condizioni di Andrade: Ricochet viene fatto cadere e Andrade ne approfitta connettendo la sua hamemrlock ddt.

Vincitore: Andrade

Il matrimonio di Bobby Lashley e Lana

Eccoci arrivati al tanto atteso matrimonio tra ‘The Almighty’ Bobby Lashley e Lana. L’annuncio viene accolto con dei sonori fischi, il primo ad entrare è lo sposo, vestito con un abito alquanto discutibile. Subito dopo arriva Lana, sicuramente con un abito da sposa un pochino più consono.

Ci sono le classiche frasi da matrimonio pronunciate dal funzionario di Dio, sempre inondato dai fischi e dagli ululati dell’arena. Lana interrompe tutto dicendo che non vuole avere un mostriciattolo in casa e poi intima di accelerare i tempi. Il pubblico intona Rusev Day, facendo urlare Lana per ben due volte. Momento delle promesse

“Bobby, questo è il giorno più bello della tua vita, perché stai per sposare la più grande atleta della WWE e la più grande donna del mondo, perché nessuno potrà mai competere con il mio carisma. Tu hai lavorato tanto per diventare così, e il più grande regalo che potessi ricevere sono io. Siamo alla fine di una decade e stiamo per iniziare una nuova, grande decade. Tu hai lavorato per questo momento, è il miglior momento della tua carriera, della tua vita, di sempre e voglio sposarti ora” finisce il discorso lanciandosi su Lashley e baciandolo “Sono fiero di te e manterrò sempre i miei voti”

Promessa di Lashley, scritta su un bigliettino: “Lana, sono l’uomo più fortunato del mondo, non solo perché mi unisco alla più grande atleta della WWE, ma anche perché mi unisco alla più grande donna del mondo. Ho speso tutta la mia vita per dare il meglio, e tu sei il più grande regalo che potessi ricevere. Il più grande momento della mia vita e della mia carriera. Grazie Lana per permettermi di sposarti”

Momento abbastanza imbarazzante. Lashley mette l’anello a Lana, con quest’ultima che evita le pratiche e accelerando il matrimonio.

“Se ci fosse qualcuno che è contro questo matrimonio, parli adesso o taccia per sempre.”

Arriva un tizio che dice che tutto questo non deve continuare. Questo uomo dice di essere il primo marito di Lana, il quale ha sposato Lana quando ha compiuto 18 anni, lasciandolo per Rusev e lasciando Rusev a sua volta per Lashley dicendo che “Farà così anche con lui, perché è ciò che fa sempre”

Lashley prende il ragazzo e lo scaraventa sl suolo.

Attenzione perché arriva anche una donna, dicendo di stoppare il matrimonio. Lei dice di essere la prima moglie di Lashley, la quale ha sposato Lashley quando era nell’esercito. La donna viene stesa con un ceffone in volto e fatta cadere dal ring.

Per l’ultima volta, il funzionario chiede se c’è qualcuno che deve parlare o opporsi al matrimonio: arriva un’altra donna ancora perché l’amore della sua vita è qui, nell’arena. Dice di essere arrivata in WWE ed essersi innamorata.

Lashley dice di non aver mai visto questa donna in tutta la sua vita e lei dice che non parlava di Bobby Lashley ma di Lana. Quindi Lana ha spezzato il cuore anche ad una donna, momento circondato dallo Yes Movement. Schiaffo e rissa anche per questa ragazza, con Lashley che non interviene.

La funzione non viene interrotta perché dentro la torta finta c’è Rusev, il quale dsitrugge Lashley e tutte le decorazioni che ci sono sul ring, facendo anche piangere Lana. Superkick di Rusev, con la donna amante di lana che picchia l’ex moglie di Rusev tra l’ovazione del pubblico.

 

Con questo non molto invidiabile finale si conclude questa ultima puntata del decennio. Il 2020 si aprirà con un grande episodio, dato che verranno contesi il titolo U.S tra Andrade e Rey Mysterio e il titolo di coppia tra i campioni, i Viking Raiders, The O.C. e gli Street Profits. Vi aspetto lunedì prossimo, buonanotte e grazie per l’attenzione e la lettura del report.

The following two tabs change content below.
Fabio Theodule

Fabio Theodule

Sono un appassionato di scrittura, lingue e sport, in particolare calcio e wrestling. Mi sono appassionato al wrestling nel 2005, a seguito del grande boom avuto in Italia e alle puntate trasmesse in chiaro sulla tv nazionale. Scrivo per Spaziowrestling.it i report di Monday Night Raw.
Fabio Theodule

Ultimi post di Fabio Theodule (vedi tutti)