Sognando il ring, dopo The Big Show la WWE “invade” Netflix

Sognando il ring, dopo The Big Show la WWE “invade” Netflix



Un family movie americano, un pò fantastico un mix perfetto per raccontare il sogno di un ragazzino di 11 anni appassionato della WWE, disponibile su Netflix dal 10 aprile.

Negli USA si intitola The Main Event, che sarebbe l’evento principale per una puntata di Raw o SmackDown, mentre da noi è stato chiamato “Sognando il ring“: in ogni caso è il nuovo film dei WWE Studios e Netflix Original che segna la seconda collaborazione (La prima è lo show di Big Show terzo in tendenza nella Top 10 di Netflix) tra il colosso americano dello streaming e la WWE, la World Wrestling Entertainment.

La trama del film racconta di Leo Thompson (Seth Carr) ragazzo di 11 anni super fan di Kofi Kingston e del New Day che scopre una maschera di wrestling simile a quella indossata dai luchadores messicani magica che gli attribuisce una super forza, e lui la usa per partecipare a un torneo di NXT per diventare una nuova stella WWE. Con l’aiuto della nonna (Tichina Arnold) innamorata anche lei di Kofi Kingston cercherà di vincere questa battaglia piena di insidie e temibili sfidanti riuscirà un 11enne a diventare la nuova star della WWE? Il film è diretto da Jay Karas, coprotagonisti Adam Pally e Ken Marino e con la super partecipazioni di Wrestler WWE come Kofi Kingston, Mike “The Miz” Mizanin, Sheamus, Keith Lee, Corey Graves, Renee Young, Otis e Babatunde Aiyegbusi nei panni dell’antagonista di Leo, un gigante chiamato Samson.

 

Ecco il trailer del nuovo family movie di Netflix

FONTE: SPAZIOWRESTLING.IT

The following two tabs change content below.
Giuseppe Currado
Webmaster e Direttore Grafico di Spazio Wrestling. Developer e Administrator CNL Informatica s.r.l.s.