THE DEBATE: Fastlane 2019

Salve ragazzi e bentornati in questa nuova edizione del The Debate, oggi andremo ad analizzare l’ultimo PPV prima di Wrestlemania, Fastlane!

TOP MATCH: (Tommaso)

Nonostante non mi sia piaciuta inizialmente l’idea di inserire all’ultimo Mustafa Alì nella contesa mi sono dovuto piacevolmente ricredere. Non mi piaceva perché avrei voluto che la WWE si concentrasse molto su Owens che è un’atleta formidabile (e anche oggi lo ha dimostrato) ma che dopo la fine del suo unico regno da campione massimo è stato messo abbastanza da parte, e l’infortunio non lo ha aiutato. Tornando al match non c’è molto da dire, è stato davvero bello, con manovre molto rischiose e spettacolari, d’altronde con quei tre sul ring ci si aspetta tanto, e questa volta hanno rispettato pienamente le nostre aspettative.  Aio avviso comunque quel titolo è già di Kofi, basta aspettare qualche settimana.

TOP MATCH: (Nicola)

Il match della serata è stato sicuramente quello valevole per il WWE Championship, dove abbiamo visto Daniel Bryan mantenere il suo titolo contro Kevin Owens e Mustafa Ali. Dopo Elimination Chamber, penso che questo titolo stia assumendo maggiore rilevanza e comincia anche ad affascinarmi: inizialmente, nel corso della serata, avrebbe dovuto essere Kofi Kingston il terzo partecipante, ma il membro del New Day è stato mandato in un 2-1 Handicap match contro il The Bar; Kofi ha subito un pestaggio, ma in vista di Wrestlemania credo sia stata la scelta giusta; l’obiettivo adesso è chiaro, rendere Kofi un idolo per i tifosi, proprio così come accadde qualche anno fa con Daniel Bryan a Wrestlemania 30. Insomma, questa costruzione mi piace e credo che l’atmosfera al MetLife Stadium, in occasione del WWE Championship match, dove appunto dovremmo vedere Daniel Bryan vs Kofi Kingston, sarà incredibile. Tornando al Triple Threat match di Fastlane, trovo giusto l’inserimento di Mustafa Ali, dopo che quest’ultimo fu costretto a saltare l’Elimination Chamber match per via di un infortunio: tanta roba dal punto di vista del lottato, complimenti davvero. Se dovessi dare un voto? Beh, sicuramente andrei oltre il 7…

FLOP MATCH: (Tommaso)

Di solito questo tipo di match non li conto perché non li reputo nemmeno tali a volte, ma questa volta ho deciso di etichettarlo comunque come  flop match della serata, sto parlando di Asuka vs Mandy Rose, soprattutto perché inizialmente questo match doveva essere nella card principale mentre Rey Mysterio vs Andrade nel Kick-off, robe da pazzi.

FLOP MATCH: (Nicola)

Così come l’andamento della storyline, anche a Fastlane la WWE ci ha completamente deluso con Becky Lynch, Charlotte Flair e Ronda Rousey. In programma c’era Charlotte vs Becky e se quest’ultima avesse vinto, a Wrestlemania avremmo assistito al famoso Triple Threat match per il Raw Women’s Championship. Così è accaduto, ma The Man ha vinto davvero in maniera squallida: Ronda arriva dal nulla, l’attacca e la fa vincere per DQ. Ma stiamo scherzando? La campionessa che permette di far entrare una nuova sfidante nel suo match? Non c’è credibilità, non c’è niente, ma proprio niente, di interessante per quello che ad oggi si dice che sarà il MAIN EVENT di WRESTLEMANIA.

TOP MOMENTS: (Tommaso)

1) Invece che elencarli uno ad uno preferisco dedicargli direttamente un punto nei top moments, e mi sto riferendo alle tantissime manovre spettacolari che abbiamo visto nel ppv. Ci sono state praticamente in ogni match, partendo dall’opening, passando dai match fantastici valevoli per i titolo degli Stati Uniti ( Rey e Almas fantastici come sempre) e WWE (di cui ho già parlato prima) fino ad arrivare al main event dove abbiamo comunque visto qualche volo spettacolare.

2) Partiamo con il turn heel di Shane McMahon: beh ragazzi era sicuramente scontato che uno dei due turnasse, ma dopo un match nel complesso positivo hanno concluso con la ciliegina sulla torta. Anche questa storyline mi sta piacendo, sono convinto che adesso faranno bene sia a Smackdown, ma sopratutto quando si affronteranno (almeno questi sono i piani) a Wrestlemania. Ottimo lavoro!

TOP MOMENTS: (Nicola)

1) L’andamento del match valevole per il WWE Championship è stato fantastico. I voli di Mustafa Ali, l’agilità e l’astuzia di Kevin e l’esperienza di Daniel Bryan hanno reso questa sfida spettacolare. Per non parlare del finale: Ali cerca ancora di sorprendere in fan con un volo dalla seconda corda, ma Daniel lo atterra con un calcio frontale devastante che, alla fine, si rivelerà decisivo.

2) Lo Shield, ancora una volta, mi ha emozionato: dopo quattro mesi ho rivisto uno dei miei beniamini, Roman Reigns, e immaginatevi com’ero frenetico davanti alla TV. La loro entrata mi è piaciuta moltissimo, tutti i fan che gli attendevano impazienti, per poi finire con un match che è andato oltre le aspettative. Cosa ne sarà adesso? Seth andrà con Brock Lesnar, ma Roman e Dean che faranno a Wrestlemania? Sono eccitato, davvero…

FLOP MOMENTS: (Tommaso)

1) Molto telefonato l’intervento della Rousey su Becky durante il match, o almeno io me lo aspettavo al 100%. Questa faida darà molto spettacolo nel lottato, ma purtroppo la rivalità extra ring non mi sta entusiasmando al massimo poiché è si una cosa nuova per le ragazze, ma queste situazioni si sono viste diverse volte con gli uomini.

2) Abbiamo assistito a diversi angle interessanti a Fastlane, ma ho trovato inutili le tre esibizioni musicali di Elias. Il senso di tutto ciò? Si salva solo l’ultimo (anche se comunque inutile), dove è arrivato un RKO di Randy Orton che poi è stato attaccato da AJ Styles. Interessante solo per la faida tra i due, che porterà ad un match a Wrestlemania.

FLOP MOMENTS: (Nicola)

1) Non voglio essere ripetitivo, anche perché ciò che avevo da dire l’ho riportato in precedenza. Ronda Rousey che permette a Becky Lynch di battere Charlotte Flair e di entrare nel match di Wrestlemania, ritengo che sia stato uno dei momenti peggiori della serata.

2) La prima difesa dei Women’s Tag Team Championship di Sasha Banks e Bayley poteva andare molto meglio. I finali dei match di Nia Jax e Tamina Snuka ormai sono diventati ripetitivi: una delle due commette un errore banale, le avversarie ne approfittano e vincono; dopo la fine del match, Nia e Tamina si incazzano (passatemi il termine) e distruggono chiunque. La stessa cosa è accaduta a Fastlane. Spero che a Wrestlemania il registro cambi. Desidero molto vedere un match tra Sasha e Bayley e Lita e Trish Stratus: anche se il risultato potrebbe essere scontato, beh credo che ne verrebbe fuori un grandissimo match.

CONSIDERAZIONI FINALI : (Tommaso)

Forse abbiamo assistito al miglior Fastlane da quando esiste questo ppv. Questo è sempre stato un evento che mi lasciava semplice indifferenza, sinceramente ho scoperto solo venerdì che ieri notte ci sarebbe stato, giusto per far capire quanto poco mi aspettassi dallo show. Nonostante l’esito dei match fosse scontato visto che nelle vicinanze di WM non si possono stravolgere completamente le cose, i match come ho detto precedentemente sono stati molto belli, e il voto che darò sarà soprattutto in base al fatto che non mi sarei mai aspettato di vedere cose del genere.
VOTO 7+

CONSIDERAZIONI FINALI: (Nicola)

Sono rimasto molto soddisfatto di questo Fastlane: buon KickOff, buon Opener, da scartare tutti i match femminili, molto positivi alcuni match maschili, straordinari il WWE Championship match e il Main Event. Adesso partiamo, ci dirigiamo verso Wrestlemania! Eccetto la storyline tra Ronda, Becky e Charlotte, penso che la WWE sia in netta fase di ripresa sotto tanti punti di vista, ma adesso non deve fermarsi, adesso è vietato sbagliare!
VOTO 7

Lascia un commento