WWE: L’autostima di Big E è a pezzi


Durante un discorso a Smack Talk, la leggenda del wrestling professionista Dutch Mantell ha parlato dello status di Big E in WWE dopo aver perso il titolo.

Mantell ha accusato la WWE di aver trattato Big E come un agnello sacrificale, ma ha aggiunto che tutto ció fa inevitabilmente parte del wrestling professionistico.

Non credo davvero che il supporto dei fan possa aiutare Big E. Vedi, il motivo per cui gliel’hanno portato via (il titolo) è a causa della confusione creatasi con Roman Reigns e la sua positività al COVID-19. Per mantenere lo status forte di Brock, l’agnello sacrificale doveva essere Big E. Credo che lo capisca. Non gli piace. Non mi piace, ma ehi, questo fa parte del business. Spero che la guardi in questo modo, ma sono sicuro che il suo ego è ferito“.

Inizialmente Big E doveva essere presente nel main event di WrestleMania 38 quest’anno, ma ormai non sarà più così.

FONTE: RINGSIDENEWS.COM