WWE PREDICTIONS: Royal Rumble 2020

Possiamo dirlo, finalmente ci siamo, la Royal Rumble è arrivata. Ogni anno da gennaio in poi, tutti gli appassionati della WWE ma anche del wrestling in generale, vivono un periodo di grandi emozioni e incredibili sensazioni che solo questa disciplina sa dare. Tra poco più di 24 ore, andrà di scena la Royal Rumble uno degli eventi più importanti dell’anno, e che mai come quest’anno forse renderà possibile uno dei sogni più impossibili che ogni fan di wrestling abbia mai fatto, ovvero il ritorno di CM Punk. Le voci negli ultimi giorni si stanno susseguendo senza sosta, e CM Punk sembra davvero molto vicino al ritorno sul ring WWE. Ma smettiamola di parlare di CM Punk almeno per il momento e andiamo ad analizzare e pronosticare tutti i match della card dell’evento, insieme a Nicola e Francesco.

Sheamus vs. Shorty G

Marco: Incontro annunciato qualche giorno fa, credo che la vittoria non sia assolutamente in dubbio. Sheamus è tornato per avere un ruolo importante, e domani notte batterà Shorty G, iniziando a concentrarsi al titolo Intercontinentale.

Vincitore: Sheamus

Nicola: Sono contento di rivedere il vecchio Sheamus. Nella Road To Wrestlemania potrà dare molto a Smackdown, sempre se ovviamente la WWE deciderà di inserirlo in faide di rilievo. Questo match credo che sia stato proposto solo ed esclusivamente per non lasciare il guerriero celtico fuori da un PPV così importante come la Royal Rumble. Per Shorty G, invece, il discorso resta sempre lo stesso: bravo sul ring, ma carisma pari a zero e in WWE così non vai da nessuna parte. Sarebbe un colpo al cuore vedere Sheamus nel KickOff, ma purtroppo penso che il match non sarà inserito nella Main Card. Non mi aspetto nulla di esaltante (spero, ovviamente, di essere smentito), soltanto la vittoria di Sheamus.

Vincitore: Sheamus

Francesco: Sicuramente il match meno atteso di tutta la serata per me, nonostante il ritorno di Sheamus desti qualche interrogativo interessante, soprattutto riguardo le sue condizioni fisiche: convincerà la sua prestazione sul quadrato dopo un periodo così lungo d’assenza? Il risultato del match sembra scontato, il tutto dovrebbe essere una passerella per l’irlandese rientrante. A conferma di ciò, l’avversario designato è il più che modesto Shorty G: lungi da me criticare le invidiabili doti in ring dell’atleta, peccato però che non spicchi certo per carisma; la federazione ha poi posto un carico da 90 sulle sue spalle cambiando il suo nome e con esso la percezione che il pubblico ha del personaggio: una semplice e mediocre macchietta comedy, che appare forse più di rado di Brock Lesnar nei programmi televisivi. Insomma, Sheamus dovrebbe vincere senza problemi, anzi credo che vedremo un match brevissimo, ben al di sotto dei 5 minuti.

Vincitore: Sheamus

Singles match for the WWE United States Championship: Andrade (c) vs. Humberto Carrillo

Marco: Andrade si sta facendo molto spazio nelle ultime settimane e dopo aver “chiuso” la pratica Rey Mysterio si è visto catapultare in quella con Humberto Carrillo, che ha attaccato il campione degli Stati Uniti durante l’ultima puntata di Raw. Sono sicuro che il match sarà ad alto tasso spettacolare, entrambi se hanno il minutaggio giusto possono creare qualcosa di buono. Mi auguro che a vincere sia Andrade, perchè come dicevo all’inizio nelle ultime settimane, sta prendendo sempre più spazio e in modo molto credibile.

Vincitore: Andrade

Nicola: Il match è stato annunciato negli ultimi giorni su Instagram e fatemi dire che è giusto così. Andrade ha cominciato il suo regno da campione degli Stati Uniti come meglio non poteva, tirando fuori dei capolavori con Rey Mysterio. Dopo il Ladder match di Raw, però, penso che la faida tra i due sia giunta al termine, ma contemporaneamente è stata ripresa quella con il promettente Humberto Carrillo. Si dice che ci siano dei piani a lungo termine per questo feud, dunque credo che Andrade alla Rumble manterrà dopo un altro grande match. Tuttavia, ripeto, i due si scontreranno più volte in futuro e chissà che non sia proprio a Carrillo ad interrompere il regno di “El Idolo”.

Vincitore: Andrade

Francesco: Finalmente la federazione ha deciso di affidare ad Andrade un titolo e lo ha fatto nel periodo più importante dell’anno, la Road To WrestleMania. La serie di match contro Rey Mysterio è da inserire nei libri di scuola del wrestling sotto il paragrafo “come costruire una rivalità eccitante basata sul lottato”. Peccato solo non aver potuto vedere in uno show televisivo la conquista del titolo da parte di Andrade. In questa faida, solo nella scorsa puntata, si è intromesso Humberto Carrillo, atleta rivelazione del 2019 che proverà a confermare e migliorare quanto di buono mostrato nei suoi primi mesi nel roster principale. Il suo intervento a difesa di Rey è stato pensato con lo scopo unico di proporre un match alla Rumble per il campione, con il minimo di costruzione possibile, considerato che la faida con il folletto di San Diego ha occupato tutto il tempo disponibile per una possibile rivalità alternativa. Vista la natura e la nascita di questo match, prevedo che il tutto sia votato a far fare una prestazione convincente ad Andrade e mettere un altro mattone importante nella costruzione del suo regno. In tal senso, la scelta di Carrillo sembra essere azzeccatissima, poiché i due atleti potrebbero proporre una contesa bellissima sul piano del lottato. Spero solo che Andrade non riesca a raggiungere la vittoria solo grazie all’aiuto di Zelina, anche se credo che la WWE sceglierà proprio questa soluzione per far terminare il match ma nel contempo portare avanti la rivalità tra Carrillo e il campione.

Vincitore: Andrade

Single match per il WWE SmackDown Women’s Championship: Bayley (c) vs. Lacey Evans

Marco: Onestamente non mi crea molto hype questo incontro, sia Bayley che Lacey Evans non sono tra le mie Superstar preferite. Mi auguro solo di vedere un buon match e credo che la vittoria sarà a favore di Bayley.

Vincitrice: Bayley

Nicola: Match che, a dirla tutta, non mi crea niente. La costruzione è stata quella è stata, nulla di esaltante, anzi Bayley e Lacey hanno fatto forse più del dovuto. Ma ripeto, ho poco interesse verso la contesa. Mi sta piacendo molto la gestione di Sasha Banks all’interno di questa storia: il suo personaggio si dimostra essere più strafottente che mai e tra l’altro nelle ultime settimane non ha mai aiutato la sua amica Bayley, chissà perché… anzi, probabilmente stanno già costruendo il tanto atteso match fra la stessa Bayley e Sasha in vista di Wrestlemania. Proprio per questo, la campionessa alla Royal Rumble si confermerà tale.

Vincitrice: Bayley

Francesco: Dopo Sheamus vs Shorty G, questa è senza alcun dubbio la contesa che desta meno curiosità nell’intera card. Molto difficilmente la corsa al titolo di Lacey Evans vedrà il traguardo, nonostante i cambiamenti nel personaggio. Questa sarebbe l’ennesima opportunità titolata gettata alle ortiche per la bionda lottatrice, che nemmeno a Smackdown riesce a lasciare il segno. Per Bayley dunque un’avversaria di transizione sulla strada per WrestleMania, dopo questa Rumble possiamo aspettarci che la rivale dell’ex hugger venga svelata e molte sono già le voci che suggeriscono un match contro la miglior amica, Sasha Banks. Sperando che questo sia davvero lo scenario che ci aspetta per Mania, intanto pronostico una vittoria secca di Bayley.

Vincitrice: Bayley

Falls Count Anywhere match: King Corbin vs. Roman Reigns

Marco: Roman Reigns assoluto protagonista domani notte? Forse si. Il “Big Dog” vincerà il suo incontro contro King Corbin (in stato di grazia) e potrebbe vincere anche il Royal Rumble Match. Mi aspetto di divertirmi durante questo incontro e di vedere colpi abbastanza pesanti, come scritto poco fa, a vincere sarà Roman Reigns, ma va dato merito anche a Corbin, che nelle ultime settimane è stato protagonista in quel di SmackDown.

Vincitore: Roman Reigns

Nicola: È un match davvero imprevedibile. Come ha scritto Marco precedentemente, King Corbin è stato il protagonista assoluto delle ultime puntate di Smackdown, sta facendo un lavoro eccezionale e sa farsi odiare come pochi altri sanno fare. Roman Reigns, invece, lo sappiamo che non è più quello di una volta, dove vinceva contro tutti e tutti: la WWE ha deciso di gestirlo diversamente, rendendolo un po’ più “umano” e fatemi dire che è giusto così. Adesso, tra l’altro, ha il pubblico tutto dalla sua parte. Ma per evitare che il Big Dog torni ad essere fischiato come una volta, penso che non dovrebbe vincere tutto alla Royal Rumble (per tutto, ovviamente, mi riferisco al match con Corbin e alla rissa reale). Dunque, credo che questo sarà l’ultimo capitolo della rivalità fra Roman e il King, dove però ad avere ancora la meglio sarà proprio quest’ultimo. Pronostico, quindi, Corbin vincitore del Falls Count Anywhere e Roman che, nel Royal Rumble match, eliminerà proprio il King.

Vincitore: King Corbin

Francesco: Match che si prospetta essere il finale di questa faida, che sinceramente ho trovato banale e quasi interminabile. Se non ci fossero stati degli angle molto trash, come quello del cibo per cani, l’intera rivalità sarebbe stata piatta e dimenticabile. Curioso proporre tale match alla Rumble, dato che i rumors insistono su una vittoria possibile proprio di uno dei due partecipanti a questo match, cioè Roman. Nulla vieta al Big Dog di entrare anche nella Rumble, ma temo che la WWE voglia proporre qualcosa di simile a quanto fatto lo scorso anno con Becky Lynch: Roman partecipa al suo match singolo ed entra poi a sorpresa col numero 30 nella Rumble, scatenando forse la delusione del pubblico ancora una volta. Restando al match di cui stiamo parlando, la stipulazione permetterà senza dubbio molte interferenze a favore di Corbin, che riceverà l’aiuto di Ziggler e Roode. Nonostante tutto, state pur certi che a spuntarla alla fine sarà Roman, che affronterà ogni tipo di avversità e scorrettezza durante l’incontro, tornando per una notte il super Reigns che tutti in passato criticavano. Sono sicuro che durante il match, però, Roman godrà del pieno sostegno del pubblico, soprattutto merito dell’ottimo lavoro da heel che Corbin sta portando avanti. Vedo come finale della rivalità una vittoria di Reigns, per innalzare il suo status anche in vista del match a 30 uomini che si svolgerà nella stessa nottata.

Vincitore: Roman Reigns

Single match per il WWE Raw Women’s Championship: Becky Lynch (c) vs. Asuka

Marco: E’ un match che mi intriga molto, anche perchè secondo me Asuka nei grandi appuntamenti raramente si fa trovare impreparata. L’unica cosa che però non mi fa esaltare è il periodo nel quale vedremo questo incontro. Mi sembra scontata una vittoria della Lynch perchè a WrestleMania dovrà essere lei ad avere la cintura di campionessa, e proprio per questo non riesco ad avere l’hype giusto per un match di questo spessore, ma come dicevo mi intriga vedere come vincerà Becky e sopratutto Asuka come uscirà da questo incontro.

Vincitrice: Becky Lynch

Nicola: Anche quest’anno, alla Royal Rumble, Becky Lynch e Asuka andranno one-on-one sul ring. Dodici mesi fa misero in piedi uno dei match più belli della Royal Rumble 2019 e sono convinto che potranno fare altrettanto anche domenica notte. Le due si conoscono, hanno un’alchimia quasi perfetta all’interno del quadrato, Asuka da heel sta facendo un grandissimo lavoro, Becky nonostante tutto è sempre uno dei personaggi più over della WWE. Il match è stato costruito davvero bene, nonostante la nipponica fosse piuttosto limitata al microfono (vista la scarsa padronanza nell’inglese). E che dire, mi aspetto un match davvero bello, ma il risultato penso sia quasi del tutto scontato: Becky manterrà e andrà a Wrestlemania con il titolo, dove probabilmente se la vedrà con una tra Shayna Baszler o Ronda Rousey.

Vincitrice: Becky Lynch

Francesco: Riedizione del match dello scorso anno avvenuto sempre alla Royal Rumble, questa volta i pronostici sono del tutto invertiti. Asuka è riuscita, con la connazionale Kairi Sane, a conquistare i titoli tag team e la vittoria domenica notte per lei significherebbe diventare una doppia campionessa. Se lanciamo uno sguardo oltre la Rumble, verso Wrestlemania, ci accorgiamo però che le sue probabilità di vittoria contro l’ancora over Becky Lynch sono davvero minime. Credo che l’irlandese riuscirà a mantenere la sua cintura, riscattando anche la sconfitta subita per mano della nipponica lo scorso anno, e proiettandosi già a mania, in attesa di scoprire quale sarà la sua sfidante nell’evento più atteso dell’anno.

Vincitrice: Becky Lynch

30-woman Royal Rumble match for a women’s championship match a WrestleMania 36: Women’s Royal Rumble match

Marco: Mai come quest’anno i Royal Rumble Match sono difficili da pronosticare, sopratutto questo femminile, che secondo me ha molte Superstar accreditate alla vittoria finale. Si è parlato molto di Shayna Baszler come vincitrice, ma le ultime voci vorrebbero Nia Jax, io onestamente vedrei bene Charlotte Flair come ultima sopravvissuta, credo che meriti di figurare nell’albo delle vittorie della rissa reale. Attenzione anche a Sasha Banks, oppure a qualche rientro a sorpresa, uno su tutti Ronda Rousey. Il mio pronostico anche se non convinto va a favore di Shayna Baszler.

Vincitrice: Shayna Baszler

Nicola: Ed eccoci giunti al primo Royal Rumble match e, se lo scorso anno il mio interesse per questo match era pari quasi a zero, fatemi dire che domenica notte non vedrò l’ora di vederlo. I rumor parlano chiaro, Shayna Baszler è favorita per vincere la contesa e andare a sfidare Becky Lynch a Wrestlemania 36. E ad essere onesti questo scenario è molto probabile che accada. Occhio, però, perché è giusto sottolineare come ci siano anche altre atlete in grado di poter dire la loro e magari di vincere proprio il match: una fra tutte è Sasha Banks, la Boss meriterebbe questo ed altro, a Smackdown la stanno gestendo con logica e il suo personaggio è più strafottente che mai, farò il tifo proprio per lei; mi piacerebbe molto rivedere Ronda Rousey, il suo ritorno non è affatto da escludere e chissà che a vincere non sia proprio lei per poi andare ad affrontare Becky Lynch a Wrestlemania. Dunque, dopo Shayna, penso che le altre candidate alla vittoria siano proprio Sasha e Ronda. Meno favorite, invece, potrebbero essere una rientrante Nia Jax e Charlotte Flair, anche se quest’ultima penso possa entrare con il numero uno e fare una prestazione degna di nota. Chiunque meriterebbe un’opportunità, ma la Rumble la vince soltanto una e al cuore non si comanda: vado con la vittoria di Sasha Banks.

Vincitrice: Sasha Banks

Francesco: La mia prima speranza per questo match è che le donne riescano a renderlo più credibile di quello dello scorso anno, dove le eliminazioni sembravano davvero troppo macchinose, colpa anche dei limiti fisici con cui devono misurarsi alcune atlete che non riescono con troppa facilità a fare superare la terza corda all’avversaria che stanno cercando di eliminare. Passando al pronostico sull’esito del match, credo che non siano molti i nomi in ballo: potrebbe uscire a sorpresa vincitrice Sasha Banks, per iniziare a mettere in piedi la costruzione della sua faida con Bayley. Oppure una rientrante Nia Jax potrebbe sbaragliare la concorrenza e scegliere di affrontare Becky Lynch, con la quale ha dei dissapori fin dai tempi del pugno che ha dato all’inizio del personaggio di The Man. Eppure credo che due siano davvero le scelte più probabili della WWE: se è disponibile a un ritorno sul ring, Ronda Rousey è certamente il nome su cui puntare i propri soldi: inutile dire che il match a Wrestlemania contro Becky si costruirebbe da solo, andando a mettere fine a una rivalità lasciata in sospeso dall’allontanamento della fighter dalla WWE. Per essere più realistici, il secondo nome che mi viene in mente è quello forse più chiacchierato: Shayna Baszler. La ex campionessa di NXT, dopo un regno lunghissimo, è stata detronizzata e potrebbe cercare un nuovo feud dove ricostruire il suo dominio. Tra l’altro, nel caso di vittoria della Rumble, Shayna potrebbe facilmente scegliere Becky come avversaria per Wrestlemania, avendo finalmente l’occasione di sfidarla in un match uno contro uno. Comunque, preferisco restare con i piedi a terra e quindi dico che la rumble femminile sarà vinta proprio da Shayna.

Vincitrice: Shayna Baszler

Strap Match per il WWE Universal Championship: “The Fiend” Bray Wyatt (c) vs. Daniel Bryan

Marco: Che dire? Ogni cosa che fa Bray Wyatt in versione “The Fiend” crea interesse, e cosi vale anche per questo incontro. Penso che la sua vittoria sia scontata, è giusto che arrivi da campione a WrestleMania, perché è stato il vero protagonista di questi mesi in casa WWE. Per Bryan invece c’è la convinzione di aver riconquistato l’interesse da parte del pubblico, che forse nell’ultimo periodo si era un po’ scemato. Vittoria come dicevo prima in favore di “The Fiend” con conseguente match di primissimo piano a WrestleMania 36, non escludo di poterlo vedere nel Main Event dello show.

Vincitore: “The Fiend” Bray Wyatt

Nicola: Quanto mi piacerebbe vedere Daniel Bryan con il titolo universale. Tuttavia, non credo sarà possibile. Questo Bray Wyatt, oltre ad essere imbattibile, riesce sempre a tirar fuori qualcosa di nuovo e fatemi dire che il suo personaggio è assolutamente uno dei migliori degli ultimi anni. Proprio per questo, penso che la WWE non potrà farne a meno nella Road To Wrestlemania. Anzi, The Fiend sarà uno dei perni principali e sono sicuro che creeranno una storyline di altissimo livello in vista dello Showcase Of The Immortal. Ma torniamo alla Rumble e al modo in cui siamo arrivati a questo Strap match, stipulazione che mi intriga davvero tanto: la storyline è stata fantastica, ormai va avanti da diversi mesi, ma ad ogni puntata Daniel e Bray hanno saputo intrattenermi con dei segmenti/promo eccezionali, per questo mi sento di dire che è stato senz’altro il match che ha avuto la miglior costruzione di tutto il PPV. L’incontro, dal punto di vista del lottato, non sarà un granché, ma con la giusta dose di storytelling e un Daniel Bryan carico a mille credo che ci sarà da divertirsi. Come detto prima, però, a vincere sarà il Fiend.

Vincitore: “The Fiend” Bray Wyatt

Francesco: La stipulazione del tutto particolare dello Strap Match fa da cornice a quello che promette essere il faccia a faccia finale tra Bray Wyatt e Daniel Bryan.
Il Daniel rinato nei panni del face tanto acclamato avrà vita dura dinanzi all’impareggiabile The Fiend, che da quando ha fatto il suo debutto non ha mai mostrato davvero un punto debole. Seppur l’esito del match possa sembrare già in prima analisi molto scontato, la tipologia di incontro scelta può dare spettacolo per i fan: essere legati a un mostro temibile come la nuova incarnazione di Wyatt non sembra il sogno di nessuno, e proprio per questo sarà bellissimo vedere Daniel Bryan, la cui faccia è riprodotta nel dizionario del wrestling sotto la parola “Underdog”, cercare di rovesciare il fato e strappare il titolo dalle mani di The Fiend.
Inutile dire che per me questo scenario è quasi di impossibile realizzazione e alla fine sarà proprio il mostro mascherato a portare a casa la vittoria.

Vincitore: “The Fiend” Bray Wyatt

30-man Royal Rumble match for a world championship match a WrestleMania 36: Men’s Royal Rumble match

Marco: La rissa reale è sempre la rissa reale, e quest’anno ci potrebbe regalare grandissime emozioni come non fa da tempo. Si sta parlando molto di grandissimi ritorni, due su tutti quelli di Edge che sembra veramente possibile e quello ancora più atteso (strano) ma forse che sarà destinato a rimanere un sogno come ogni anno, parlo ovviamente di CM Punk. La Rumble bene o male gira intorno a loro, se torneranno entrambi o uno dei due, mi sembra evidente che il tutto acquisisca un valore assoluto e la vittoria andrebbe ad uno di loro. Ma se non torneranno Edge o CM Punk chi vincerà? Io vorrei vedere sul tetto del “mondo” Drew McIntyre, non lo tifo particolarmente ma almeno porterebbe un po’ d’aria nuova in quel di Stamford, ma poi lo sappiamo ci sono sempre i soliti “leoni”, mi riferisco a Randy Orton, Roman Reigns, Brock Lesnar che stranamente non parte da favorito (ma è normale essendo il campione) ma farà una grande Rumble, AJ Styles, la sorpresa forse non tanto voluta Cain Velasquez e Kevin Owens, sono al momento i favoriti alla vittoria finale, almeno secondo le agenzie di scommesse. Ma come dice spesso la WWE? I sogni si possono realizzare, e allora da suo grandissimo fan (è il mio wrestler preferito alla pari di Bill Goldberg) sogno una vittoria di Edge. Ah dimenticavo, si dice che John Cena dopo una “brutta” 35esima edizione di WrestleMania, voglia essere protagonista quest’anno, magari chissà iniziando proprio da domani notte…

Vincitore: Edge

Nicola: Ma ragazzi, quanto Star Power c’è quest’anno nella Royal Rumble maschile? Non abbiamo nessun atleta di secondo piano, o meglio jobber. Abbiamo, invece, gente del calibro di Buddy Murphy, Kevin Owens, Samoa Joe, Aleister Black, Drew McIntyre, Ricochet, Shinsuke Nakamura, AJ Styles, Rey Mysterio, Randy Orton, Roman Reigns, Braun Strowman, John Morrison, The Miz, il New Day e tanti altri. E sopratutto abbiamo il WWE Champion che entrerà con il numero uno: stiamo parlando, ovviamente, di Brock Lesnar. Io la butto lì, verrà eliminato subito dal numero due che successivamente potrà essere il suo avversario a Wrestlemania 36. È difficile fare un nome, mi auguro che non sia Cain Velasquez, anzi spero proprio che ad eliminare The Beast sia Drew McIntyre. La contesa regalerà spettacolo ed emozioni come, ormai, non le viviamo da troppo tempo. Ad oggi mancano ancora quattro Superstar: due saranno sicuramente di NXT e gli altri due, invece, saranno dei ritorni a sorpresa. Edge e CM Punk? Sognare non costa nulla, io sono convinto che torneranno entrambi domenica notte e chissà che a vincere la rissa reale non sia proprio uno dei due. Tuttavia, per quanto riguarda il pronostico, preferisco restare con i piedi per terra: Roman Reigns è il favorito, meriterebbe di avere una chance per il titolo universale a Wrestlemania, dunque, una sua vittoria non mi dispiacerebbe affatto; mi piacerebbe vedere anche Drew McIntyre come vincitore, sarebbe sicuramente una ventata d’aria fresca dopo tanti anni di dominio dei soliti nomi; Aleister Black è un sogno e tale rimarrà; in quei due ritorni citati prima ci spero, non gli escludo, anzi chissà che a loro non si aggiunga anche John Cena (lo so, sto fantasticando molto e alla fine tornerà soltanto Jinder Mahal). Che dire, è un match più imprevedibile che mai, ma se prima al cuore non si comandava, adesso mi baso sulla realtà e anche per me Roman è il favorito per la vittoria della Rumble.

Vincitore: Roman Reigns

Francesco: Più difficile è la situazione della Rumble maschile. In effetti quest’anno si respira un’aria di incertezza attorno a questo match e ciò è molto positivo. Lo scorso anno la vittoria di Rollins era scontata per alcuni, mentre in questo 2020 solo pochi rumors hanno dato versioni, tra l’altro confliggenti, rispetto al nome del vincitore. Togliamoci subito il sassolino dalla scarpa: il più probabile vincitore è Roman Reigns. Dopo un anno passato come sulle montagne russe, tra alti e bassi, ora il pubblico sembra non respingerlo più come un tempo. Il rischio è che l’atleta venga di nuovo colpito dai fischi e bruciato di fatto nel caso in cui la WWE gestisse particolarmente male la rissa reale. Ma se tutto andasse così come previsto dalle voci di corridoio, non sarà difficile vedere il Big Dog trionfare. Eppure questa potrebbe non essere la scelta migliore né tantomeno l’unica: nome forte tra i partecipanti annunciati è quello di Drew McIntyre. Il Chosen One sembra star lentamente cambiando fronte, passando forse tra i face, il che potrebbe permettergli di sfidare un Brock Lesnar a Wrestlemania. La fisicità e il carisma dello scozzese lo renderebbero un avversario credibile senza troppa costruzione. Oppure potremmo vedere un atleta di NXT entrare nel ring e risultare vincitore, magari Finn Balor. Io personalmente credo che assisteremo a una bellissima Royal Rumble maschile ma dove alla fine a spuntarla sarà proprio Roman Reigns. Se potessi sognare, però, mi piacerebbe che nell’arena risuonassero delle note che farebbero esplodere di gioia il cuore di molti appassionati, accompagnate da poche parole: Look in my eyes, what do you see? The cult of personality…

Vincitore: Roman Reigns

Commento Finale Marco: Ragazzi quando si parla di Royal Rumble non vale la pena fare giri di parole. E’ l’evento più affascinante della WWE e non solo, dove tutto ha iniziato, quindi non ci resta che aspettare domenica notte e sederci a guardarci lo show, sognando come ogni anno, di poter assistere a dei momenti che scriveranno la storia di questa disciplina. Le basi per un ottimo evento ci sono tutte, e poi diciamolo, quest’anno ci crediamo tutti un po’ di più al ritorno di CM Punk e questo basta per rendere imperdibile l’edizione 2020. Facciamo crescere l’hype, resettiamo tutto e godiamoci la Royal Rumble, da lunedì mattina, se sarà il caso torneranno tutti quanti a criticare, ma sino a domani notte, è giusto sognare, come solo la WWE riesce a farci fare.

Commento Finale Nicola: L’hype è davvero tanto per questa Royal Rumble. La WWE ha fatto un buonissimo lavoro nella costruzione del PPV, offrendo delle ottime puntate di Raw e Smackdown. Lamentarsi anche in questo periodo sarebbe da folli veri e propri. Godiamoci tutto questo, chi ama il Wrestling deve continuare a farlo, basta e dico davvero a fare sempre e solo critiche. Mi aspetto tanto dalla Royal Rumble, mi aspetto dei ritorni clamorosi che potrebbero farmi mandare la casa all’aria, voglio vivere emozioni che ormai non le vivo da troppo (parlando ovviamente di WWE). Non ho nient’altro da aggiungere, soltanto buona Royal Rumble a tutti. Ah, sognare non costa nulla: CM Punk? Edge? John Cena? Noi vi aspettiamo!

Commento Finale Francesco: La Royal Rumble 2020 ha il mio pieno e vivissimo interesse. La card di per sé non è irresistibile e gli altri match possono essere definiti un vero contorno, seppur molto succulento, ai due Rumble Match, fatta eccezione solo per l’incontro tra Wyatt e Daniel Bryan.
Nonostante ciò, i due match principali sono incerti e avvincenti, soprattutto quello maschile. Aldilà di chi sarà vincitore di una e dell’altra rissa reale, ciò che spero è che la federazione gestisca bene l’evento, così come fatto con le Series, e riesca a non deludere le aspettative dei fan. Se il tutto sarà condito anche da qualche ritorno ben gradito, allora potremmo davvero assistere ad uno spettacolo da ricordare per gli anni a venire!

Siamo giunti al termine anche di questa edizione di WWE PREDICTIONS, io ringrazio Nicola e Francesco per essere stati con me, e vi ricordo che noi di Spazio Wrestling, offriremo una copertura totale all’evento. Domani notte, saremo LIVE riportando tutti i risultati in tempo reale, mentre appena finirà lo show, sarà online il nostro report, che vi racconterà nei minimi dettagli tutto quello che accadrà al Minute Maid Park, Houston, Texas. Non mi resta che ricordarvi, che lo show sarà visibile su Sky Calcio 6, canale 256 di Sky con commento in lingua italiana di Michele Posa, Luca Franchini e Salvatore Torrisi a soli 14.99 euro e sul WWE Network con commento in lingua originale. Da Marco una buona Royal Rumble a tutti, ciaooo.