venerdì, Maggio 24, 2024
HomeRubricheInside StorylineInside Storyline: Raw&Smackdown, go to Summerslam

Inside Storyline: Raw&Smackdown, go to Summerslam

Terminata qualsivoglia costruzione di PPV all’infuori di Summerslam, Raw e Smackdown alzano l’asticella e migliorano notevolmente la qualità di match e storyline per prepararsi all’evento più caldo dell’estate. Roberto Li Greci oggi è qui con voi per parlarvi, appunto, dello show rosso e dello show blu, attraverso Inside Storyline:

Fantastico epilogo per la cintura Universale, con il campione Brock Lesnar che dovrà vedersela con Roman Reigns, Braun Strowman e Samoa Joe, in un match stellare. I tre sfidanti sono stati accontentati da Kurt Angle, il quale ha preso decisamente la scelta più spettacolare. Inoltre i contendenti collideranno in un match a tre direttamente settimana prossima a Raw, in un antipasto della sfida di Summerslam. Hype a mille.

Nella sezione tag team, ancora una volta Cesaro e Sheamus non si vedono, mentre rimangono attivi gli Hardy Boyz, il Club e i Revival, che provano a strappare la title-shot. Possibile un match a più coppie, ed in tal caso, sarebbe la scelta più gradita. Bene così. The Miz non pare avere alcun avversario, poiché Dean Ambrose e Seth Rollins sembra siano destinati ad interagire tra loro, con un equilibrio della coppia sempre più instabile. Possibile che il campione rimanga tale, con una pessima scelta, e i due ex Shield coinvolti in un match, con una grandissima scelta.

Bayley sconfigge Sasha Banks e sfiderà Alexa Bliss in un contesto tutto da decifrare, poiché la Boss mostrava evidenti segni di gelosia per la Hugger, quindi non sono esclusi colpi di scena. Nia Jax, nel frattempo, asfalta Emma. Sufficienza per la categoria femminile. Sorpresa per i pesi leggeri, con Arya Daivari che colpisce a tradimento il campione Neville e lo sfidante Akira Tozawa. Buona situazione ma nulla di speciale.

Big Cass e Big Show regaleranno spettacolo a Summerslam. Tuttavia la rissa a Raw non riesce così bene come quella della puntata precedente, ma restiamo fiduciosi. Bray Wyatt fa perdere Finn Balor, ma loro rivalità appare inutile. Jason Jordan vince il suo match di debutto e presto potrebbe avere grosse opportunità, agevolato dal padre/general manager. Puntata di Raw, particolarmente scoppiettante, 7 meritato e buon hype per il PPV di Agosto. Smackdown, sarà stato della stessa lunghezza d’onda?

Annuncio clamoroso per il titolo WWE, con Jinder Mahal che sfiderà il vincente del match tra John Cena e Shinsuke Nakamura, in quello che sarà un vero dream match. Bellissima idea, ottimi promo, ed un Daniel Bryan che non perde il vizio di catalizzare l’attenzione a suon di “Yes, Yes, Yes”. Inizio da 8. La Sensazione Giapponese nel frattempo, sconfigge Baron Corbin, in un match da urlo, con il Lone Wolf, che adesso dovrà pensare a come incassare la valigetta.

Altra clamorosa sorpresa è il ritorno di Chris Jericho, che suggella il suo nuovo stint con dei promo superbi con AJ Styles ed il campione degli Stati Uniti Kevin Owens. Inoltre il main event della serata è un match tra i tre valido per l’alloro Americano, con il Phenomal One che si laurea nuovo campione a sorpresa. KO non ci sta, e reclama un rematch per settimana prossima. Splendido tutto.

Natalya affronterà Naomi, e gli Usos continueranno a sfidare il New Day. La differenza tra le due categoria è semplice: i due tag team riescono ad alternare match da urlo a segmenti parlati divertenti e interessanti, le due divas pagano colpe non personali, con la nipote di Bret Hart che non sembra la scelta migliore per la Wrestlemania dell’Estate.

A parte qualcosina, Smackdown viaggia alla stessa velocità di Raw, e anche qui ci troviamo davanti una puntata da 7. Show rosso e show blu che quindi riescono ad alzare la qualità dei proprio eventi e regalano delle ottime basi per Summerslam. Roberto Li Greci vi saluta e vi ricorda che Inside Storyline ritorna settimana prossima.

ULTIME NOTIZIE

ULTIMI RISULTATI