L'intervista: Parla Tristan Archer "Lavorare con la WWE è stata l'esperienza più professionale di sempre" | Spazio Wrestling


L’intervista: Parla Tristan Archer “Lavorare con la WWE è stata l’esperienza più professionale di sempre”



Bentornati amici di Spazio Wrestling!

L’intervista di oggi ha come protagonista uno dei wrestler di punta del movimento francese ma possiamo certamente affermare anche del panorama europeo. Il suo nome è Tristan Archer, per molti è più noto come Clement Petiot, partecipante del Cruiserweight Classics della WWE del 2016.

Dopo questa brevissima presentazione, possiamo partire!

Diego: Ciao Tristan, grazie per aver accettato questa intervista. Prima di tutto com’è la situazione, wrestling parlando, oggi in Francia e come questo Covid- 19 ha intaccato la tua carriera in questo inizio 2020?

Tristan: Grazie a Spazio Wrestling per questa opportunità. In Francia la situazione non è molto buona. Non ci sono stati più show da quando è scoppiato il covid-19. È una pausa nella mia carriera. Posso riposare per un po, dopo tantissimo tempo. Quindi la mia forma fisica è al 100% ora!

Diego: Lotti dal 2009, perlopiù in Europa, ma quasi ovunque nel mondo. Come sono cambiate la scena europea e francese durante questi anni?

Tristan: Chiunque è migliorato! La produzione degli show ha fatto grandi passi verso la giusta direzione. Alcune promotion oggi sembrano giocare la Champions league se posso fare il paragone tra questi due sport.

Foto di Sarah H. Snapshots

Diego: Assolutamente! Nella tua carriera hai avuto il piacere di lavorare con la WWE, nel Cruiserweight Classics del 2016. Puoi raccontarci che esperienza è stata e com’è stato lottare con Cedric Alexander?

Tristan: L’esperienza più professionale che io abbia mai avuto! Un grande piacere lavorare con tutto lo staff, da Mr.William Regal ad Adam Pearce etc. Lavorare con Cedric è stato molto facile, come se ci conoscessimo da tantissimo tempo. Grandi ricordi e grande divertimento.

Diego: Hai lavorato anche con la Championship Wrestling From Hollywood. Questa promotion sembra essere in qualche modo collegata alla NWA. A quel tempo credevi che questa storica sigla sarebbe tornata in auge e com’è stata la tua esperienza americana?

Tristan: La NWA non morirà mai, credo! Sarà sempre attiva! NWA Power è davvero meraviglioso per quanto riguarda lo stage, il roster, tutto lo staff, etc.
La mia esperienza è stata grandiosa, ho incontrato delle persone fantastiche! Il più grande affetto dal profondo del mio cuore per loro!
Le indipendenti in USA sono molto simili a quelle europee, con tantissimo rispetto tra gli addetti ai lavori.

Diego: Cambiando continente, torniamo in Europa, in particolare in Italia. Qui hai lavorato per tre diverse promotion: EPW, ICW, IWA. Che differenze hai trovato tra di esse e quali consigli potresti dare alla scena italiana per continuare a migliorare?

Tristan: Ho grandi ricordi di tutte queste promotion! Le rispettive organizzazioni sono sempre state gentili con me e con la IWA ho potuto visitare Roma. L’unico consiglio è quello di non arrendersi. Ci vuole tempo a costruire un pubblico, a metter su un impero! Bisogna provare a migliorarsi sempre ad ogni show e loro lo faranno sicuramente.

Foto di Giuseppe Cuozzo PH

Diego: Ultimamente, nel Last Minute Wrestling Podcast, hai menzionato Nick Lenders come uno dei lottatori che vorresti affrontare. Ci sono altri italiani con cui vorresti lottare?

Tristan: Akira, Fabio Ferrari, Italian Dream.

Diego: Quali sono i tuoi piani per il futuro?

Tristan: Migliorare la mia condizione aerobica, continuare a migliorare e lavorare ancora di più rispetto al passato! Più nazioni, più avversari!

Diego: Puoi salutare i tuoi fan italiani?

Tristan: Fan italiani, mi mancate! Siete fantastici, rumorosi ed avete una meravigliosa energia! Grazie per tutti gli splendidi momenti.

Amici, non mi resta che ringraziarvi e darvi appuntamento alla prossima intervista.

FONTE: SPAZIOWRESTLING.IT