THE DEBATE: SummerSlam 2020

Ciao amici di Spazio Wrestling e ben ritrovati in questo nuovo numero del nostro THE DEBATE. Oggi siamo qui per analizzare quanto visto nel corso dell’ultimo PPV targato WWE, SummerSlam. Cominciamo subito:

 TOP MATCH

Penso che a SummerSlam non ci sia stato un vero e proprio show stealer. Tutti gli incontri, però, sono riusciti a raggiungere la sufficienza, alcuni sono andati addirittura ben oltre. Uno fra tutti è stato il match valevole per il Raw Women’s Championship, che ha visto Asuka sconfiggere Sasha Banks. Le due, ormai, da diversi mesi riescono a mettere su sempre delle contese di livello, ma credo che a SummerSlam si siano davvero superate. La Powerbomb della Boss fuori dal ring e la DDT dal paletto della nipponica sono quelle manovre del match che ricorderò per un bel po’ di tempo. Complimenti ancora alle due ragazze.

FLOP MATCH

L’idea di rendere il match tra Bray Wyatt e Braun Strowman un Falls Count Anywhere aveva alzato le mie aspettative alla vigilia del PPV. Credevo che i due potessero distruggersi per tutta l’arena e rendere quantomeno divertente la sfida. L’hanno fatto, ma non nel modo che mi aspettavo. Non c’è stato uno spot di livello che ci abbia fatto saltare sul divano, il nulla cosmico. Peccato perché con quel finale che ha visto la riconquista del titolo universale di Bray Wyatt e il clamoroso ritorno di Roman Reigns, la cornice poteva chiudersi alla grande con un match almeno divertente.

TOP MOMENTS

  • Beh, senza alcun dubbio penso che con il ritorno di Roman Reigns la WWE abbia chiuso SummerSlam come meglio non poteva. Il Big Dog sembra essere tornato da heel e l’idea non mi dispiace affatto, anzi erano anni che volevo vedere Roman in questa versione. Un ritorno, dunque, ben gestito e sopratutto complimenti alla WWE per averlo tenuto nascosto fino alla fine.

-Una menzione d’onore voglio farla anche qui alla splendida Powerbomb effettuata fuori dal ring da Sasha Banks su Asuka. Una manovra pazzesca, con la Boss che l’ha eseguita in maniera magistrale e allo stesso tempo pulita.

-Seth Rollins e Dominik hanno chiuso la loro entusiasmante rivalità in maniera perfetta. Il match tra i due è uno dei migliori della serata, in particolare per la storia che hanno saputo raccontarci. Bravo Dominik nel suo match di debutto. Il finale con il Messiah che lega Rey Mysterio con una manetta e che subito dopo stende il figlio del folletto di San Diego con il suo Stomp è poesia.

COMMENTO FINALE

Da SummerSlam ti aspetti sempre qualcosa in più, per carità lo show è stato comunque di alta qualità ma credo sia mancata quella scintilla in grado di rendere questa edizione di SummerSlam da ricordare nel corso degli anni. Il lottato penso sia andato oltre la sufficienza complessiva, grandioso il ritorno di Roman Reigns, un po’ meno convincenti invece Sonya Deville vs Mandy Rose e sopratutto il Main Event.

VOTO: 7

The following two tabs change content below.
Nicola Morisco
Sono un amante del wrestling da sempre. È una delle mie passioni preferite. Lunedì, mercoledì, venerdì e domenica mi diverto a guardare Raw, NXT, Smackdown e i vari PPV. Scrivo per Spazio Wrestling da più di un anno e mi occupo della sezione news/report e le varie rubriche AEW/NXT Predictions e The Debate.